Nella foto: Giulio Ivaldi, Ludovica Mantovani, Cristina Erriu, Mimmo Criscito, Christian Puggioni.

Dopo due anni di stop torna il prestigioso premio GAMBARO che, alla  sua 41ª edizione, premia con la CARAVELLA FILOGRANATA IN ARGENTO LUDOVICA MANTOVANI  la quale rappresenta la massima carica italiana  del calcio femminile. Ludovica Mantovani , con grande commozione, ha ricevuto il premio che fu assegnato, nel 1994,  anche alla memoria del Papà PAOLO MANTOVANI ex presidente della SAMPDORIA dello scudetto.

Nel corso della serata è stato presentato anche il  torneo Angelo Rosso, una manifestazione tra le più conosciute in Italia, che è giunta alla sua 47ª edizione con 112 squadre ai nastri di partenza le quali si affronteranno dal 20 Aprile  al 1º maggio 2022.

Chi scrive partecipò alla prima edizione. Da allora il torneo ha avuto una decisa evoluzione arrivando ad essere uno dei più importanti di Italia.

Alla premiazione del Trofeo GAMBARO e alla presentazione del Trofeo Angelo Rosso, erano presenti grandi personaggi dello sport, ma anche personalità politiche come il Presidente del IV Municipio Roberto D’AVOGLIO e la Consigliera Regionale Laura (Lilli) LAURO.

Tra le figure sportive:

il Presidente della LND LIGURIA e Vice Presidente nazionale LND del Nord Italia GIULIO IVALDI,

il capitano del Genoa MIMMO CRISCITO,

il suo compagno di squadra ANDREA MASIELLO,

Il Responsabile dell’ufficio stampa e Team Manager dell’Entella MATTEO GERBONI,

L’indimenticato ex portiere della Sampdoria e attuale opinionista televisivo di TELENORD CHRISTIAN PUGGIONI

l’allenatore della Under 16 Nazionale della Sampdoria NICOLÓ BUONO,

il presidente Provinciale di Genova AIA ROBERTO ROMEO,

la Responsabile Regionale Ligure del Calcio Femminile DEBORA  STORTI
e ovviamente il personaggio di spicco premiato e che rappresenta la massima carica italiana del movimento del calcio femminile:

LUDOVICA MANTOVANI

la quale, il 2 settembre 2019, è stata eletta primo Presidente della Divisione Calcio Femminile FIGC, carica che ricopre tuttora.

Presentatore della serata il poliedrico SIMONE MAGGI,

grande conoscitore di calcio nazionale, internazionale e dilettantistico.

La padrona di casa, la Presidentessa dell’ANGELO BAIARDO CRISTINA ERRIU,

ha introdotto la premiazione con queste parole:

“Esattamente un anno fa ho chiesto ai ragazzi di tener duro, agli istruttori di stare vicino ai loro atleti.  Così è successo: siamo tornati in campo con l’entusiasmo giusto e con la voglia di stare insieme e di riprenderci la nostra libertà.

Abbiamo sfruttato questo anno difficile per programmazione e pensare al rilancio della società.

Con un grande sforzo abbiamo completato gli investimenti nel settore del tennis, completando gli investimenti “il pallone” a copertura  dei campi.  Questo ci ha permesso di riadeguare la struttura agli standard richiesti oggi e moltissimi ragazzi si sono riavvicinati a questo sport aumentando in modo significativo il numero dei nostri iscritti.

Per quel che riguarda il calcio abbiamo avviato Il polo del levante che ha regalato grandi soddisfazioni e, dopo un avvio difficile, iniziamo a vedere realizzati i nostri programmi: oggi abbiamo 2 leve maschili e 1 leva femminile.

A proposito di calcio femminile le nostre ragazze, al primo anno del campionato di Eccellenza, hanno conquistato il trofeo della Coppa Italia regionale.

A completamento di questa stagione, oggi ho il piacere di un importante torneo che arriva alla ripartenza del nostro Angelo Rosso, tra i più importanti della Regione Liguria è arrivato alla sua 47ª edizione.

Il messaggio che voglio passare con grande entusiasmo è che “il Baiardo non si è mai fermato, non si ferma e guarda già al prossimo futuro”…..

In bocca al lupo ai ragazzini che parteciperanno con entusiasmo al nostro torneo e l’invito ai genitori di queste giornate, che rappresentano tutti per tutti la ripresa, con coinvolgimento ma con la serenità di cui i nostri bambini hanno bisogno.”


Tra le protagoniste in platea anche le ragazze della BIC Genova di Giulio Attardi , insignite di una medaglia ricordo dalla presidente del Baiardo Cristina Erriu

Al termine della premiazione del Trofeo GAMBARO  e della presentazione  del Torneo Angelo Rosso la società dei Draghetti ha offerto un ricco e delizioso buffet a conclusione di una splendida serata.