Si scaldano i motori in casa Genova Beach Soccer per l’inizio della 5ª edizione della Liguria Beach Soccer Cup, il prestigioso torneo su sabbia che, da lunedì 11 giugno, terrà a battesimo la nuovissima Beach Arena di Busalla. A dirla tutta, in verità, la splendida struttura sorta in quel di Sarissola, alle porte della cittadina valligiana, verrà inaugurata ufficialmente già domani, con un torneo di beachvolley organizzato nel pomeriggio e poi, intorno alle ore 20 circa, alla presenza delle massime autorità cittadine e dei vertici della Genova Beach Soccer al gran completo, avverrà anche il rituale taglio del nastro tricolore.

A seguire, la sabbia del campo verrà inaugurata ufficialmente con una partita-esibizione fra i padroni di casa della Genova Beach Soccer del neo tecnico Chicco Ragni, che a luglio saranno di scena nei playoff di Serie B, e il Bragno Beach Soccer, che fra poche settimane prenderà parte alla Serie A 2018. Una sfida, quindi, subito di grande livello, per la vasca di sabbia creata a tempo di record grazie all’impegno della Genova Beach Soccer, alla disponibilità dell’amministrazione comunale di Busalla e alla preziosa collaborazione dell’ASD Vallescrivia Calcio 2010.

Dopo la cerimonia di domani sera, che sarà più che altro una festa del Beach Sport, sarà però la Liguria Beach Soccer Cup a fare la voce grossa, con le dodici squadre iscritte al torneo Open che inizieranno a darsi battaglia per conquistare la vittoria finale e iscrivere così il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione, alle spalle dei campioni uscenti del Circolo dello Sport di Chiavari, trionfatori dell’edizione numero quattro.

Poche ore fa è stata resa nota la composizione dei tre gironi da 4 squadre che daranno vita alla fase di qualificazione. Nel girone A sono finite Genovarent, Equipe Romagna, Crocefieschi e Casellese, nel girone B GenovaLex, Tecnocasa, Lov e Fottenham mentre nel girone C Avegno, SanCi BS, Riposa BS e Beach Pes United.

Ecco anche il calendario dei gironi della prima fase con gli orari delle sfide, che Dilettantissimo seguirà da molto vicino: