Si è svolta oggi, presso la sede del Baiardo in via Mogadiscio, la premiazione del 38° Premio Gambaro che, ogni anno, premia chi ha saputo distinguersi nel mondo del calcio, con passione e serietà. Quest’anno il consiglio direttivo della società neroverde ha deciso di premiare il presidente della Virtus Entella Antonio Gozzi, che dal 2007 ad oggi ha portato la società chiavarese dai campi d’Eccellenza a quelli di una Serie B ambiziosa e che guarda al futuro, con un settore giovanile di prim’ordine, con la formazione Primavera che proprio in queste ore si sta giocando la gara d’andata della finale di Coppa Italia.

«Un premio a chi ha raggiunto traguardi importanti nel mondo del calcio, mettendo in campo passione e serietà – scrive il Baiardo nella motivazione del premio a Gozzi – Ecco il motivo per l’assegnazione del “38° Premio Gambaro” al presidente Antonio Gozzi e alla sua Virtus Entella. La società ha creduto e investito fortemente nel settore giovanile per scoprire e far crescere nuovi talenti, svolgendo anche un’importante funzione sociale. Oggi è diventata un punto di riferimento delTigullio e in parte di Genova»

Più tardi, nell’intervista realizzata oggi pomeriggio dal nostro direttore Claudio Bianchi, potrete ascoltare le dichiarazioni del presidente Antonio Gozzi.