ANTICA LUNI, una stagione positiva

Da un lato il campionato, la Seconda Categoria girone F, dove gli spezzini dell’ANTICA LUNI sono nel pieno della zona play off, dall’altro la COPPA LIGURIA, con la straordinaria finale raggiunta e poi persa a testa alta dal fortissimo Alassio. La stagione dell’Antica Luni è fin qui senza dubbio positiva. A parlare per tutti è il presidentissimo Mattia Casani.

Patron, che annata è fino ad ora per l’Antica Luni?

<Direi contrassegnata da un bel segno più. Ad inizio anno il nostro obiettivo minimo era di disputare almeno i play off ed a oggi siamo terzi, quindi in linea, per di più da una posizione di vantaggio e quindi siamo soddisfatti, ad ora. Per quanto riguardo la Coppa Liguria inizialmente, forse, l’abbiamo considerata un po’ meno importante di quanto si è poi rivelata. Ma siamo arrivati in finale con una squadra come l’Alassio mostruosa e nonostante ciò siamo stati in partita fino al triplice fischio. In nove partite disputate abbiamo vinto in sette occasioni, un grande risultato>.

Un giudizio su qualche squadra?

<La Bolanese ha in pratica già vinto il campionato è stata la squadra schiacciasasi del girone F, per la seconda posizione, ovviamente, la squadra più accreditata è senza dubbio la Lunense, noi proveremo a chiudere terzi, sarebbe un risultato eccellente. La sorpresa? Direi la Madonnetta, che ha cinque punti meno di noi>.

Come infortuni come ve la siete passati?
<Nella prima parte del campionato siamo stati martoriati dagli infortuni, tutti a centrocampo, come Giovanetti e Stefanini, mentre Lombardi per lavoro ha saltato tutto il girone di andata. In pratica abbiamo giocato tutta la prima parte di stagione con Serafini e Foci>.

Un commento sul tuo mister?
<E’ senza dubbio uno dei migliori della categoria, grande persona con grande serietà, allenatore preparato che cura ogni minimo dettaglio>.