Banner
Banner
Home ARCHIVIO ARTICOLI Promozione A
Campomorone: 12 novità e gli obiettivi del campionato di mister Pirovano PDF Stampa
Scritto da Unplugged   
Venerdì 25 Luglio 2014 09:13
Il Campomorone Sant'olcese riparte dalla promozione girone A dove troverà la corazzata Carlins' Boys.

la campagna rafforzamento ha portato tra le fila polceverasche:
Vincenzo D'Isanto dal Pontedecimo, Pierluigi Sigona, e Alessio Gaspari dal Cogoleto, Gabriele Giuri Centrocampista e Andrea Vianello esterno d'attacco dal San Cipriano.

Con i nuovi regolamenti importante sarà pure il mercato in entrata dei giovani e sono arrivati i seguenti giocatori:
Gli svincolati Gianluca Perelli 95 Portiere e Alessandro Damonte difensore 96.
I difensori: Stefano Parodi 96 San Cipriano, Davide D'ambrosio 97 e Matteo Gaspari 96 dalla Goliardica.
Si è poi concluso con: Filippo Bevegni Filippo 95 centrocampista offensivo e Savaia Attaccante 96 Polis.

In uscita si registra l'addio al calcio per il grande bomber Silver De Lucia, Madaio andrà in eccellenza al Molassana, Prestia e Roggerone accasati al Borzoli. Balestrino probabilmente disputerà il suo ultimo campionato tra le fila del Mignanego.

Con l'allenatore Marco Pirovano abbiamo fatto due chiacchiere e ci ha svelato gli obiettivi del Campomorone Sant'olcese.

"Come sempre cercheremo di raggiungere la salvezza e quindi incamerare i 40 punti necessari nel più breve tempo possibile. 
Una volta raggiunto questo traguardo vedremo come sarà la classifca e valuteremo le situazioni che si prospetteranno. 
Gli obiettivi da raggiungere non dipenderanno solo da noi, ma anche dai regolamenti che verranno adottati e che cambiano anno per anno.
Lo scorso campionato, ad esempio, erano 4 le formazioni che andavano ai Play Off due anni fa solo 2. 
Già questo fa la differenza, perché raggiunta la salvezza devi capire se puoi provare a puntare ai play off, se devi guardarti alle spalle e lottare per la salvezza o, avendo una classifica tranquilla, valorizzare i giovani per il prossimo campionato sperando che anche i qui le regole non vengano stravolte da un campionato all'altro. 
Quest'anno si ha l'obbligo di far giocare 2 giocatori nati nel 1996 e uno del 1995. La passata stagione era diverso. Fatto sta che i giovani vengono usati e gettati nel momento in cui non se ne ha più bisogno dal punto di vista del regolamento. 
Giovani che poi smettono, nella stragrande maggioranza dei casi, o vanno a fare campionati con gli amici di livello amatoriale. 
La domanda sorge spontanea: abbiamo fatto crescere dei ragazzi facendogli apprezzare il calcio dilettantistico o li abbiamo bruciati e precluso la possibilità di fare sport anche a livello minore?

Pirovano poi guarda a quello che la società ha fatto nell'ultima stagione a 360°:
"Noi del Campomorone Sant'olcese abbiamo raggiunto un risultato prestigioso  con i nostri 635 tesserati. La società ha fatto un gran lavoro con il settore giovanile. I ragazzi sono moltissimi e anche i risultati tecnici sono stati importanti. La nostra intenzione è quella di migliorare cercando di fare crescere dei giovani giocatori sperando che le regole federali rimangano sempre le stesse in modo da poter programmare e preparare meglio le nuove leve per il loro futuro." 
Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Luglio 2014 09:23
 
Banner
Banner