Banner
Banner
Home ARCHIVIO ARTICOLI Promozione A
ULTIMORA. Carlin's - Voltrese: scazzottata prima della gara. Cardillo e Raguseo in ospedale. Il precedente di Raguseo PDF Stampa
Scritto da Unplugged   
Mercoledì 03 Dicembre 2014 18:19

 

Incredibile pre partita tra Carlin's Boys e Voltrese.

"Al rientro negli spogliatoi dopo il riscaldamento l'attaccante degli ospiti Cardillo veniva aggredito alle spalle da un giocatore ospite di cui preferisco per ora non fare il nome. Cardillo oltre ad avere dei problemi fisici derivati dall'aggressione gratuita non è in grado di prendere parte alla gara per un evidente stato di shock. Lo sport non dovrebbe essere questo probabilmente non entreremo neppure in campo, ma seguiremo Cardillo al più vicino Pronto Soccorso." Così il Vice Presidente Mantero ha detto alla Nostra redazione. 

Nella seconda telefonata con Mantero il dirigente si è espresso così:

"siamo scesi in campo perché l'arbitro ci ha obbligato. Prima della gara ho catechizzato tutti i miei giocatori di non fare sciocchezze per vendicare il proprio compagno Cardillo. Ho chiesto di essere più forti delle provocazioni. Non importa il risultato si può anche perdere nello sport ma oggi è lo sport, se questo di oggi si può chiamare tale, ad avere perso.  A caldo mi viene da dire sciolgo la Voltrese e ritiro la squadra dal campionato. Aspetto che gli organi preposti oltre che l'autorità giudiziaria facciano il suo corso. questo non è più sport."

Per la cronaca anche Giuseppe Raguseo si è recato in ospedale per accertamenti clinici.

Lo stesso giocatore, Giuseppe Raguseo, in passato era stato coinvolto in un episodio analogo e aveva subito la squalifica di UN ANNO. Ecco la sentenza del giudice sportivo:

La  COMMISSIONE  DISCIPLINARE  TERRITORIALE  del  Comitato  Regionale  Liguria  della  F.I.G.C., composta  dai  Signori  rag.  MARCO  ROVELLA  (Presidente),  dott.  EUGENIO  MARCENARO,  geom. RENATO   FERRANDO,   avv.   PATRIZIA   FRANCO,  avv.   SIMONA   FERRO   e  p.  i.    GIOVANNI   PARODI, (componenti), nella riunione del 29.1.2013 ha deliberato: 

Prot.  n.  13  -  Procura  Federale  -  Deferimento  dei  calciatori  Jonathan  Berteina,  Giuseppe Raguseo e Fabio Tortorolo, all'epoca dei fatti tesserati per la società S.S.D. Carlin's Boy's srl per  violazione  dell'art.  1/1  CGS  e  della  società  S.S.D.  Carlin's  Boy's  srl  per  responsabilità oggettiva a' sensi dell’art. 4 comma 2 nei fatti ascritti ai propri tesserati.  Con atto recante la data del 30 novembre 2012, il Vice Procuratore Federale ha deferito a questa  Commissione  Disciplinare,  per  violazione  dei  principi  di  lealtà,  correttezza  e  probità  di  cui all’art. 1 comma 1 C.G.S.: 

1.   Jonathan Berteina, calciatore all’epoca dei fatti tesserato per la società S.S.D. Carlin’s Boys srl; 

2.   Giuseppe Raguseo, calciatore all’epoca dei fatti tesserato per la società S.S.D. Carlin’s Boys srl; 

3.   Fabio Tortorolo, calciatore all’epoca dei fatti tesserato per la società S.S.D. Carlin’s Boys srl. 

Con  lo  stesso  atto  è  stata  deferita  la  società  S.S.D.  Carlin’s  Boys  srl  per  responsabilità oggettiva ex art 4 comma 2 del Codice di Giustizia Sportiva. 

I fatti 

Il  calciatore  Jonathan  Berteina  è  accusato  di  aver  colpito,  in  occasione  della  gara  del  Campionato  di  Prima  Categoria  Carlin’s  Boys  –  Pietra  Ligure  del  4.12.2011,  con  un  pugno  tra  l’orecchio e la tempia, il dirigente

della società A.S.D. Pietra Ligure 1956 Massimo Spotorno e di aver  continuato a colpirlo mentre questi era a terra a seguito del violento pugno ricevuto. 

I  calciatori  Giuseppe  Raguseo  e  Fabio  Tortorolo  sono  accusati  di  avere,  nell’occasione,  colpito con calci il dirigente della società A.S.D. Pietra Ligure 1956 Massimo Spotorno, mentre questi  era a terra a seguito del violento pugno ricevuto dal calciatore Jonathan Berteina. 

 

L’istruttoria e il dibattimento 

La  discussione  del  procedimento  ha  avuto  luogo  in  data  29-01-2013  previo  avviso  alle  parti  deferite  che  non  si  sono  avvalse  della  facoltà  di  depositare  memorie  difensive  né  di  presentarsi  in  giudizio. 

La  Procura  Federale  è  rappresentata  dall’avv.  Marco  Stefanini  che  ha  chiesto  vedersi  affermata la responsabilità degli incolpati con la richiesta delle seguenti sanzioni: 

 

Jonathan  Berteina,  calciatore  all’epoca  dei  fatti  tesserato  per  la  società  S.S.D.  Carlin’s  Boys  srl:  squalifica per anni tre; 

Giuseppe  Raguseo  e  Fabio  Tortorolo  calciatori  all’epoca  dei  fatti  tesserati  per  la  società  S.S.D.  Carlin’s Boys srl: squalifica per anni uno cadauno

la  società  S.S.D.  Carlin’s  Boys  srl,  ammenda  di  €  2000,00  per  responsabilità  oggettiva  nelle  violazioni ascritte ai propri tesserati (art. 4 comma 2 C.G.S.). 

Le conclusioni 

 

Esaminata  la  documentazione  allegata  all’atto  di  deferimento,  dalla  quale  emergono  inequivocabilmente  i  fatti  addebitati  ai  deferiti  così  come  accertati  dall’organo  inquirente,  la  Commissione Disciplinare non può non accogliere il principio di colpevolezza sostenuto dalla Procura  Federale  e  le  sanzioni  proposte  a  carico  dei  tre  calciatori,  ritenendone  la  misura  adeguata  e  proporzionata ai fatti violenti compiuti a danno del dirigente dell’A.S.D. Pietra Ligure 1956, a causa  dei  quali  fu  costretto  a  ricorrere  alle  cure  presso  l’Ospedale  di  Pietra  Ligure.  La  pubblica  struttura rilasciava, a seguito, certificato medico con riscontro di lesioni diverse tra cui trauma cranico, frattura  del piatto tibiale, del legamento collaterale e del collo del menisco, e frattura scomposta della settima  costola  sinistra.  La  prognosi  di  guarigione,  quantificata  in  quaranta  giorni,  faceva  scattare  l‘obbligo  della denuncia all’Autorità Giudiziaria per il procedimento d’ufficio. 

 Quanto  all’automatica  applicazione  della  responsabilità  oggettiva  della  società  S.S.D.  Carlin’s  Boys  srl  l’importo  della  sanzione  pecuniaria  va  graduato  e  commisurato  alla  categoria  di  appartenenza del sodalizio. 

Il dispositivo 

Per questi motivi, la Commissione Disciplinare delibera di infliggere la squalifica di anni tre al  calciatore  Jonathan  Berteina,  la  squalifica  di  anni  uno  ciascuno  ai  calciatori  Giuseppe  Raguseo  e  Fabio Tortorolo e condanna la società S.S.D. Carlin’s Boys srl al pagamento, a titolo di responsabilità  oggettiva, dell’importo di € 1000,00. 

Manda alla Segreteria del Comitato per gli adempimenti previsti dagli art. 35 comma 4.1 e 38 comma 8 del Codice di Giustizia Sportiva. 

Dispone  che  copia  della  presente  decisione  sia  notificata  anche  ai  tre  tesserati  presso  le  società che ne detengano attualmente il vincolo di tesseramento. 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Dicembre 2014 18:52
 
Banner
Banner