Banner
Banner
Home ARCHIVIO ARTICOLI Promozione A
Carlin's Boys: ecco la Nostra versione dei fatti. Siamo stati aggrediti PDF Stampa
Scritto da Claudio Bianchi   
Mercoledì 03 Dicembre 2014 20:57

 

La CARLIN'S BOYS fornisce la sua versione dei fatti per bocca del proprio DIRETTORE GENERALE NICOLA VENTURA:

"Al rientro negli spogliatoi Giuseppe Raguseo, è stato aggredito da quattro o cinque giocatori della squadra avversaria per vecchie ruggini della scorsa stagione quando giocammo i PLAY OFF  a Voltri e fummo costretti ad uscire scortati dai carabinieri. Raguseo è l'unico giocatore superstite della squadra che lo scorso campionato ha giocato i play off. Comunque alla fine lui e il giocatore CALAUTTI della VOLTRESE sono stati espulsi prima della gara come si può notare anche tra di loro c'era chi ha menato le mani. Raguseo è andato all'ospedale dove gli sono stati diagnosticati tra i 15 e i 20 giorni di prognosi. Cardillo invece è andato via senza neppure farsi medicare." 

Il cronista riferisce di Cardillo che pare sia stato minacciato anche all'ospedale e abbia preferito andare via per evitare ulteriori guai.

Nicola Ventura riferisce:

"E' esattamente il contrario medici ed infermieri hanno sentito che Cardillo ha minacciato Raguseo dicendo che lo avrebbe aspettato al ritorno a Genova. Leggo di Mantero che dice che non è più sport e che medita il ritiro della squadra? Spero che lo facciano davvero. Loro hanno fomentato e lo dimostra il fatto che sono usciti dalla gara odierna con due espulsi e 7 ammoniti non sono venuti a giocare a calcio, ma come tutte le domeniche giocano a calci lo dimostra il loro score nel tabellino di ammoniti ed espulsi, basta andare a vedere ogni giovedì i comunicati del giudice sportivoche riguarda la VOLTRESE.

 Raguseo è stato espulso come Colautti l'arbitro ha visto e le autorità competenti faranno gli accertamenti del caso. Secondo me la verità sta nel mezzo quando si alza le mani lo si fa in due e le colpe sono da ricercare in entrambe le fazioni. Dicono che non volevano giocare la partita a causa di questo episodio, ma quando sono passati in vantaggio hanno esultato eccome, non sembravano intimoriti. Mi dispiace perché avevamo al campo un centinaio di ragazzini della scuola calcio e invece di essere una giornata di calcio e di festa è stata una giornata da dimenticare.

Il Direttore Generale della CARLIN'S BOYS

NICOLA VENTURA

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Dicembre 2014 21:47
 
Banner
Banner