Lunedì 17 Novembre 2014 10:14
L’Argentina conquista i primi tre punti in trasferta della sua storia calcistica nel campionato di Serie D. Lo fa al “GIRARDENGO” storico campo della Novese, sul quale poche squadre hanno vinto precedentemente.
Dopo un inizio di primo tempo molto combattuto a centrocampo la svolta della partita arriva dall’espulsione di Leo al 28′ per somma di ammonizioni. In virtù della vittoria odierna, la compagine armese, può affrontare il recupero di mercoledì prossimo, allo Sclavi contro la Caronnese, con più serenità avendo una più solida sicurezza di classifica.
Nelle file dell’Argentina Arma di Taggia.
prima convocazione per il portiere Paolo Guerci, classe 1993 che è stato tesserato venerdì pomeriggio.
Il ragazzo nell’ultima stagione calcistica ha militato nella formazione del
Carpi, il Lega Pro. Prima, sempre in Lega Pro, aveva indossato la maglia del Pavia.
NOVESE – ARGENTINA 0 – 2 (75′ Fiuzzi, 80′ Ferrario)
 
NOVESE: 
1 Masneri, 2 Sola, 3 Trabace (38′ Di Lernia), 4 Longhi, 5 Vinci (46′ D’Onofrio), 6 Catenacci, 7 Cantatore, 8 Taverna (75′ Balcella), 9 Zecchinato, 10 Blaestrero, 11 Leo. (12 Crivelli, 13 Gallo, 14 Pagano, 15 Balcella, 16 Migliaccio, 17 Di Lernia, 18 Franchini, 19 Giordano, 20 D’Onofrio). Allenatore: Sterpi
ARGENTINA: 
1 Oddo, 2 Raguseo, 3 Fici, 4 Fiuzzi, 5 Negro, 6 Marin (46′ Okonkwo), 7 El Khayari, 8 Osminin, 9 Ferrario, 10 Costantini (83′ Lazzoni), 11 Gagliardi. (12 Guerci, 13 Claipa, 14 Mangione, 15 Lazzoni, 16 Conrieri, 17 Celotto, 18 Lanteri, 19 Leuzzi, 20 Okonkwo). Allenatore: Calabria
Arbitro: Cazzaniga di Lecco.
Assistenti: Donato e Gubitosi di Milano.
Ammonizioni: Catenacci (Novese). Fici e Fiuzzi (Argentina).
Espulso: Leo (Novese) per somma di ammonizioni
Note: campo Girardengo in erba reso pesante dalle recenti piogge.
Clima freddo e cielo coperto con una breve schiarita a fine match.
LA CRONACA DEI 90′
PRIMO TEMPO:
25′ Doppia parata di Oddo nel giro di un minuto su altrettante conclusioni degli avanti rossocrociati.
35′ Gran tiro di Gagliardi che si stampa sulla traversa
38′ Masneri imita Oddo e si esibisce in due belle parate in sequenza.
SECONDO TEMPO:
5′ Brivido per l’Argentina con Zecchinato che colpisce il palo alla destra di Oddo.
10′ Altro legno, questa volta di marca rossonera, colpito da Ferrario in rovesciata.
30′ Il vantaggio armese: Fiuzzi devia di testa alle spalle di Masneri (che non trattiene) un preciso corner di Costantini.
35′ Il raddoppio: altro corner telecomandato battuto da Costantini. In questo caso la deviazione vincente di testa è di Ferrario.
DICHIARAZIONI
Mister Calabria: “vittoria importantissima per il morale e la classifica. Abbiamo ancora sprecato qualcosa ma siamo stati bravi a capitalizzare il vantaggio numerico. Un “bravo” a tutti i ragazzi, ora possiamo andare avanti con più serenità”.
DS Ciaramitaro: “Grande vittoria su un terreno difficile contro una squadra difficile”.