Il Presidente del BAIARDO Cristina Erriu fa un bilancio dopo il lock down e la ripresa delle attività sportive, con una lettera dove tocca diversi punti.

LA LETTERA DEL PRESIDENTE

Esattamente un anno fa ho chiesto ai ragazzi di tener duro e agli istruttori di stare vicino ai loro atleti. Così è successo, siamo tornati in campo con l’entusiasmo giusto e con la voglia di stare insieme e di riprenderci la nostra libertà.  Abbiamo sfruttato questo anno difficile per fare programmazione e pensare al rilancio della società. Con un grande sforzo abbiamo completato gli investimenti nel settore tennis rinnovando completamente il pallone” a copertura dei campi. Questo ci ha permesso di riadeguare la struttura agli standard richiesti oggi e moltissimi ragazzi si sono cosi riavvicinati a questo sport aumentando in modo significativo il numero dei nostri iscritti. Per quel che riguarda il calcio abbiamo avviato il polo del Levante che ha regalato grandi soddisfazioni e, dopo un avvio difficile, iniziamo a vedere realizzati i nostri programmi: oggi abbiamo 2 leve maschili e 1 leva femminile.  A proposito di calcio femminile, le nostre ragazze, al primo anno del campionato di Eccellenza, hanno conquistato il prestigioso trofeo della Coppa Italia regionale e sono prime in classifica in campionato. Desidero ringraziare questo gruppo di ragazze e dirigenti che solo per passione e nient’altro ha accettato di mettersi in gioco senza chiedere nulla in cambio se non un ambiente caratterizzato da organizzazione ed educazione.    

A completamento di questa importante stagione ho il piacere di presentare la ripartenza del nostro torneo Angelo Rosso tra i più importanti della Regione Liguria arrivato ormai alla 47esima edizione.    Il messaggio che voglio passare con grande entusiasmo è che “il Baiardo non si è mai fermato, non si ferma e guarda già al prossimo futuro”…

In bocca al lupo a tutti i ragazzini che parteciperanno con entusiasmo al nostro torneo e l’invito ai genitori di godersi queste giornate, che rappresentano per tutti la ripresa, con coinvolgimento ma con la serenità di cui i nostri bambini hanno bisogno.

Cristina Erriu

Presidente U.S.D. Angelo Baiardo