Sempre più protagonisti.

Da quest’anno il Baiardo ha deciso di incentivare le famiglie delle leve “d’ingresso” a portare i bambini nati negli anni 2010/2011 e 2012 a provare ad avvicinarsi al gioco del pallone gratuitamente per il primo anno.

I bambini più piccini hanno bisogno di avere il tempo di inserirsi nella maniera più naturale possibile senza per le famiglie avere vincoli di pagamento della quota di iscrizione.

Il calcio è un gioco, il gioco è divertimento.