Novità importante in casa dei Draghetti che guardano al futuro puntando anche sul femminile.

Dice la presidente Cristina Erriu:

“La nostra società è sempre in movimento per continuare a fare del sociale, che deve essere a 360º. Abbiamo ristrutturato il campo a 11, stiamo rimettendo a posto la struttura del tennis e stiamo costruendo nuovi impianti di Padel. La novità della nostra società è quella che nella prossima stagione riusciremo ad aprire al settore femminile con una prima squadra, che parteciperà al campionato di Eccellenza femminile, con scuola calcio e settore giovanile dedicato alle ragazze. A breve inizieremo a fare degli open day, per dare la possibilità, a chi fosse interessata, di provare a giocare a calcio.
Come il settore maschile anche il femminile avrà a disposizione allenatori e staff dirigenziale di primo livello. Fondamentale è stato l’incontro con Luca Lavagetto che porterà la sua decennale esperienza vissuta nel campo del femminile.”

Luca Lavagetto sorride ed entra nel dettaglio:

“Diciamo subito che siamo un gruppo di persone che da anni collabora nel mondo del femminile e abbiamo una buona esperienza in questo settore.
In noi c’è grande soddisfazione nel poter contribuire nella rinascita del Baiardo femminile che fu una delle prime società, a cavallo degli anni 80 e 90, a credere in questo movimento e a farne la storia con le sue squadre.”

Il ricordo di Lavagetto va anche a una persona che tutti noi del mondo del calcio dilettantistico abbiamo conosciuto e apprezzato:

“Come non ricordare il torneo estivo, negli anni 90 e proseguito fino al 2009, organizzato al Baiardo dal mitico Carletto Pignignoli (appassionato anche di calcio femminile).
Era un Torneo che si poteva equiparare al Marchisotti maschile per qualità tecnica in campo e pubblico presente sugli spalti (tra le 300 e 400 persone a serata).”

Si può dire che la storia ti abbia portato al Baiardo?

“La storia sicuramente è stato un elemento importante. Pensare di cominciare un lavoro in una società tra le prime in assoluto, nel passato, a costruire una formazione femminile ha contribuito. Decisivo e fondamentale è stato l’intervento della presidente Cristina Erriu, a quale mi ha fatto capire quanta passione e amore ci sia per il calcio e per il sociale da parte sua e della sua famiglia.
Siamo in sintonia su molti elementi che sono alla base per costruire come, ad esempio, allenatori di primo livello patentati.
Il mister della prima squadra, sarà Federico Belotti, il quale era già stato a capo di formazioni femminili e ultimamente era passato ad allenare squadre di settore giovanile.”

Che squadra state formando?

“Guarda abbiamo costruito una buona squadra che ha un mix di esperienza, qualità tecnica e dinamicità. Abbiamo alcune donne che sono già mamme. Alcune hanno appena compiuto trent’anni, tecnicamente bravissime con una buona esperienza. Poi ci saranno ragazze più giovani che giocano a calcio da diversi anni e porteranno dinamismo, qualità e quantità.
Tutte, appena hanno saputo di questa opportunità, hanno sposato il progetto Baiardo.”

La prima squadra non è l’unico obiettivo mi sembra di capire dalle Vostre parole.

“Esatto la prima squadra è importante, ma ha un valore relativo rispetto al progetto che abbiamo. La zona della Valbisagno ha un grande bacino di utenza e pensiamo che ci siano diverse bambine e ragazze che abbiamo il piacere di iniziare un percorso calcistico così come fanno i ragazzi.
L’intenzione è quella di costruire una scuola calcio femminile e un settore giovanile con allenatori di prima fascia come diceva anche la presidente Cristina Erriu. Il sogno sarà quello di poter vedere, in un futuro, che queste ragazze possano avere un senso di appartenenza verso questi colori, ricordando le amicizie coltivate tirando i primi calci ad un pallone con la maglia neroverde
.”

Quando inizierete?

“È una domanda che bisogna fatta alla società.

Cristina Erriu interviene e dice:
“la società sta cercando di individuare le date utili per i primi open day. Già nei prossimi giorni della settimana si potrà avere qualche notizia più concreta.
Per le persone interessate questi sono i recapiti per contattare la società
U.S.D. ANGELO BAIARDO
Via Mogadiscio 40 –
Tel. 010/8364790 –
Fax 010/8355585
Tel. Tennis 010/8361469
Mail:
amministrazione@angelobaiardo.it
calcio@angelobairado.it”

Si può dire in generale che il calcio femminile sia ad una svolta per il suo completo sviluppo?
Luca Lavagetto risponde dicendo:

“Probabilmente si. C’è da lavorare e da modificare qualche cosa.”

Si può dire in generale che il calcio femminile sia ad una svolta per il suo completo sviluppo?

“Probabilmente si. C’è da lavorare e da modificare qualche cosa.”

Ad esempio?

“Io penso che aver obbligato le squadre professionistiche ad avere una squadra femminile, ha contribuito a far chiudere diverse realtà minori esistenti. Le squadre professioniste non avevano una struttura e di fatto hanno assorbito completamente altre realtà esistenti. Al Baiardo questo non accadrà perché non saremo un ramo distaccato, ma saremo parte integrante della società e parteciperemo a tutte le manifestazioni interne perché facciamo parte del gruppo a tutti gli effetti.”

Il progetto BAIARDO FEMMINILE è sulla rampa di lancio, siamo certi che ne sentiremo parlare in positivo.

 

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO

E allora seguici sui nostri canali social! Troverai infatti tante notizie anche sui nostri portali! Siamo su Instagram (@dilettantissimo_official), Facebook (Dilettantissimo) Twitter (@Dilettantissimo), oltre al canale Youtube (Dilettantissimo) dove potrai trovare inoltre tutte le puntate di Dilettantissimo, gli highlights, le interviste e tutti i nostri contenuti multimediali!