Giovedì 5 Agosto si è tenuta la presentazione delle Prime Squadre del Baiardo per la stagione 2021/2022. I primi a parlare ai microfoni di dilettantismo sono stati i due Mister, Claudio Paglia e il suo secondo Mattia Memoli, della squadra Maschile, che affronterà il campionato di Eccellenza con ambizioni play Off.
C’è entusiasmo nelle loro parole. I due mettono in risalto il lavoro svolto durante lo scorso campionato e concordano sul fatto che aver riconfermato la rosa con qualche innesto di qualità è sicuramente una strategia che potrebbe rivelarsi vincente.
L’obiettivo, senza tanti giri di parole, è quello di puntare ai play off, per fare esperienza e puntare nel futuro prossimo, di raggiungere la categoria superiore.
Una delle forze di questa squadra è e sarà il gruppo nella sua compattezza, concordano anche su questo Paglia è Memoli e, sopratutto, sul fatto che  avere un  gruppo che conosce già i metodi di lavoro precedentemente utilizzati sarà un valore aggiunto.

Successivamente abbiamo sentito due dei giocatori “storici” del Baiardo. Capitan Federico Merialdo e Matteo Battaglia. I quali si dicono poco convinti del format, ovvero doppio girone di Eccellenza. Ma nonostante ciò sono pronti a ricominciare e, anche loro come i Mister, credono che la squadra abbia tutte le carte in regola per poter puntare ai play off. A dirlo è soprattutto Matteo Battaglia, il quale a seguito di un infortunio è stato costretto a entrare in campo solo durante le finalissime di campionato. per questo motivo si dice pronto a voler ricominciare con un obiettivo preciso. 

Le parole di Gianluca Briozzo il centrocampista classe ’99 che durante il match contro la Sestrese ha subito un brutto infortunio. La voglia di ricominciare è tanta, ma senza affrettare i tempi. Anche lui è molto positivo per la stagione che verrà, la squadra è valida e con potenzialità, afferma Gianluca. 

Non potevano mancare le parole della Presidentessa Cristina Erriu. Anno di novità per i Draghetti, infatti dalla prossima stagione ci sarà il ritorno dell squadra femminile. Altra novità è il polo di levante dedicato ai giovani, che permetterà ai piccoli del levante di poter entrare comunque a far parte della grande famiglia del Baiardo. Per quanto riguarda la prima squadra sono state numerose le riconferme, con l’aggiunta di qualche innesto per andare a completare una rosa già di valore. Parlando invece di protocollo secondo la nuova normativa per poter tornare a giocare sarà necessario il Green Pass, o tampone molecolare per garantire l’accesso agli spogliatoi ma soprattutto la possibilità di disputare la partita. L’augurio della Presidentessa Erriu è che ciò possa riuscire a debellare il virus per permettere ai ragazzi di tornare alla normalità.

Seguono le parole del Consigliere Luca Gattiglia. Il quale si vede concorde con gli obiettivi preposti dalla società per la prossima stagione. E aggiunge un tassello, ricordando che il Baiardo non è solo calcio ma anche tennis. A seguito degli investimenti fatti per la struttura tennistica si è detto poi molto soddisfatto di Giorgio Cadenasso, attuale dirigente della scuola Tennis. Nonché maestro abilitato. 

A completare l’organigramma societario ci pensano il DS Fabrizio Barsacchi, il Consigliere Roberto Erriu e il DG Mauro Medone. L’obiettivo della squadra è quello di riesce a giocarsi qualcosa afferma Barsacchi. E aggiunge che un altro punto importante della società sono i giovani. Infatti molti ragazzi della juniores sono già stati inseriti in rosa e tanti altri si punta ad inserirli facendo un percorso di crescita che parte, appunto, dalle leve più giovani. Roberto Erriu invece ci tiene a ringraziare gli sponsor, che nonostante il momento di difficoltà che tutti hanno passato, sono comunque rimasti al fianco della società. E anche lui conferma che un punto di forza è proprio il settore giovanile. E per quanto riguarda gli obiettivi l’eccellenza inizia forse a stare un pò stretta ai Draghetti. Infine il DG Mauro Medone ribadisce quanto sia squadra non solo il gruppo dei ragazzi, ma anche il consiglio direttivo, nonché l’insieme della società. Anche lui si dice soddisfatto degli acquisti e delle riconferme. Per questo motivo l’asticella della stagione dovrà alzarsi. 

Mister Federico Calcagno orgoglioso della squadra femminile e del progetto che era stato ormai intrapreso da mesi, e che finalmente si è concretizzato. Felce di far parte dei Draghetti, per la storia che ha la società ma anche il campo su cui si giocherà. Per quanto riguarda gli obiettivi Alessia Calcagno afferma che le volontà comuni sono quelle di voler tornare a giocare dopo questo periodo passato. Fondamentale divertirsi m riuscendo comunque ad ottenere qualche risultato importante. La squadra è un’insieme di ragazze più giovani e alcune con più esperienza, siamo un bel team. 

Simone Troiolo, come già annunciato, sarà il Responsabile del nuovo polo levante dedicato ai giovani. Dopo aver trascorso 20 anni al Baiardo Simone, prima da giocatore e successivamente da allenatore, si dice soddisfatto e onorato della carica che gli è stata conferita. L’obiettivo è quello di portare anche a levante la mentalità e il modo di fare del Baiardo. Non sarà da solo, con lui ci sarà Valerio Firpo, ragazzo giovane che ha giocato con i Draghetti fino alla juniores, per poi dedicarsi al lavoro di allenatore. Andrea Gennari altro nuovo innesto per il polo di levante che si occuperà dei portieri. Albertino Soggiu che seguirà i 2012. Simone invece si occuperà della leva 2012. E Giorgia Gattiglia insieme a Marco Curciu si occuperanno della preparazione atletica. 

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO

E allora seguici sui nostri canali social! Troverai infatti tante notizie anche sui nostri portali! Siamo su Instagram (@dilettantissimo_official), Facebook (Dilettantissimo) Twitter (@Dilettantissimo), oltre al canale Youtube (Dilettantissimo) dove potrai trovare inoltre tutte le puntate di Dilettantissimo, gli highlights, le interviste e tutti i nostri contenuti multimediali!