Importanti affermazioni da parte dell’avvocato LUIGI BARBIERO, Coordinatore della LND. Barbiero, ospite telefonico della trasmissione sportiva “il gioco è fatto” condotta da MASSIMILIANO MASI e in onda su TV PRATO, ha affermato, con una intervista esclusiva rilasciata all’emittente toscana, che i campionati vanno portati a termine a costo di sforare la data del 30 giugno, che è il  termine ultimo per tutti i campionati dilettantistici italiani (anche perché coincide con la data di scadenza dei tesseramenti degli atleti impegnati in questi campionati).
Secondo Barbiero ogni altra soluzione non rientra, al momento, nell’ottica e nelle logica delle cose. La LND è in attesa delle evoluzioni ed è pronta e orgogliosa di poter riprendere l’attività per poterla portare a termine.

Sotto potete leggere alcuni passaggi salienti dell’intervista a Luigi Barbiero:

“Le preoccupazioni di tutti sono ben altre rispetto alla ripartenza del campionato . Siamo nella settimana in cui tutti gli esperti sono concordi nel dire che sarà la più dura e anche decisiva per vedere la luce in fondo al tunnel di questa grave e delicata malattia che ha messo in coda ogni altra preoccupazione.

Siamo in attesa di conoscere le decisioni che il Ministero della Salute e il Presidente del Consiglio comunicheranno a tutti gli italiani.

Ad oggi siamo rimasti che fino al 3 aprile, la Serie D e tutti i campionati dilettantistici hanno sospeso la loro attività agonistica compresi gli allenamenti.
Siamo in attesa delle evoluzioni. In ogni caso noi siamo pronti e saremo orgogliosi di poter riprendere l’attività e concluderla per due motivi:

  • Il primo perché significherebbe che abbiamo sconfitto o siamo riusciti a bloccare il problema del COV-19 che sta mettendo in ginocchio tutti.
  • Il secondo perché ci permetterebbe di concludere i campionati e stilare le classifiche in base a confronti agonistici determinati dal campo di gioco.

Domanda di Masimiliano Masi Ma se i tempi di ripresa si prolungassero prolungherete anche la fine dei campionati?

Risposta Di Luigi Barbierbiero
“Il presidente Gravina è stato molto chiaro affermando che la stagione va terminata e laddove ci saranno criticità particolari ci sarà la possibilità di sforare nella stagione successiva andando a concludere i campionati anche arrivando al mese di Luglio. Su questo personalmente non mi pronuncio perché sono tutte ipotesi che andranno affrontate nel momento in cui avremo notizie più precise sui tempi di ripresa.

Dobbiamo prendere atto di tutto quello che succederà e di quello che ci verrà comunicato perché la nostra organizzazione è sempre in grado di prendere delle decisioni più idonee affinché la stagione si possa concludere, ma sopratutto si possa dare la regolarità ai campionati. In questi giorni ho sentito di tutto e di più dove ognuno pensa di trovare la soluzione migliore.

Quello che posso dire è che noi come LND, che è anche un’affermazione del presidente Sibilia, abbiamo sempre dichiarato, sin dal primo momento dell’emergenza, che i campionati vanno portati a termine
Al momento qualsiasi altra soluzione non rientra nell’ottica, ma sopratutto nella logica delle cose.

ECCO L’INTERVISTA INTEGRALE AL COORDINATORE DELLA LND: LUIGI BARBIERO