È stata una bella festa quella di ieri al CA DE RISSI di Molassana dove si è disputata l’amichevole per celebrare l’addio al calcio dell’amatissimo FABRIZIO BARSACCHI.

Due squadre composte dagli amici di sempre. Tanti giocatori ancora in attività e molti del passato. Ubertelli, Fabio Molinari, Andrea Alessio, Rosario Granvillano, Silvano Donadio, Matteo Scala (ora al Carpi) Andrea Masiello (ora all’Atalanta) Alberto Mariani, Marco Pirovano, Gianni Stevano, Cuman, Mimmo Zappia, Roberto Meligrana, Massimo Sciutto, Michelino Rossi, Valter Battiston, Marcello Riolfi, Tecchiati, Fabio Trentin, Riccardo Secondelli, Kouvatzis, Cristian Casalino, Trebini, Fassone, Fabio Ansaldo, Simone Ballestino, Mimmo Ruocco, Ivan Ramponi, Marco Franceschini, Andrea Lezziero, Andrea Raso, Matarozzo, Fabiani, Puggioni, Viareggio, Stuto, Caramello, Donati, Romei, Tabiolati, Monticone, Briola, Madaio, Musso, Giacopetti Alarcon e moltissimi altri in panchina a dirigere le operazioni Alfio Scala e Corrado Schiazza.

Ad accogliere tutte queste persone il presidente GIANNI FRANINI visibilmente commosso nel rivedere tante facce del passato che hanno disputato diversi incontri, contro o con il MOLASSANA, nella struttura da lui gestita.

Al Buffet molte risate, tante battute ognuno, a modo suo, ha voluto fare sentire l’affetto a Fabrizio Barsacchi come il giornalista MARCO INNOCENTI che gli ha dedicato questa composizione di una ipotetica prima pagina della GAZZETTA DELLO SPORT

O i tifosi della CURVA SECCA  del Serra Riccó che sono venuti a salutare il giocatore avversario più destestato, ma più stimato dalla tifoseria dedicandogli questa foto

BARSACCHI ha posato poi con la sciarpa del SERRA RICCO.

Come detto ognuno a modo suo ha cercato di fare arrivare a FABRIZIO l’affetto che porta dentro per lui. Io nel mio piccolo l’ho fatto scrivendo questo pezzo, che a differenza di altre volte non parla della partita.

Claudio Bianchi