L’allenatore – giocatore, nonchè super bomber della Bolzanetese, Matteo Giacobone, analizza per noi il campionato e la stagione della sua “Bolza”: <Per quanto riguarda il campionato direi che i giochi per il primo posto sono sostanzialmente chiusi – ammette l’ex Merlino – Il Burlando ha dimostrato grande continuità di risultati e merita senza dubbio il salto di categoria. Dietro di loro vedo il Mariscotti, qualitativamente due gradini sopra le altre e subito dietro 3/4 squadre che se la possono giocare puntando su caratteristiche differenti: il Begato, squadra muscolare ed arcigna, il Masone con individualità importanti, il Ca de Rissi ottimamente allenata da mister Fabian Lamuedra e la Rossiglionese, che non ha ancora espresso tutto il suo potenziale. Per quanto riguarda noi, continuiamo a perseguire settimanalmente il nostro unico obiettivo da neopromossa, che è la salvezza, e in quest’ottica due sabati scorsi abbiamo ottenuto un punto importantissimo. Proprio per questo motivo sono molto felice che uno dei gol più belli della mia carriera dilettantistica  sia valso un punto che ai fini della classifica possa risultare determinante per noi. Per le mie caratteristiche, mi è capitato raramente di calciare da una distanza così considerevole e sopratutto imprimere una traiettoria e velocità simile alla palla. Si è trattato della rete numero 239 e non nego che coltivo la speranza di arrivare a quota 250 prima di appendere le scarpe al chiodo. Fisicamente mi sento bene>.