FABRIZIO ANZALONE si racconta

L’ex giocatore della Carrarese, nonchè libero del Sestri Levante in serie D (ultima stagione in carriera) e direttore sportivo del RapalloBogliasco, Fabrizio Anzalone, fa le carte al campionato di serie D.

<La Lavagnese del mio amico Simone Adani (erano insieme al Sestri Levante, ndr) ha senza dubbio un organico imponente e non mi meraviglia affatto che sia prima tra le compagini liguri, ha un allenatore estremamente valido e una società importante ed equilibrata, grandissimo il lavoro di Adani nel mercato. Per quanto riguarda l’Argentina (che ha già confermato per la prossima stagione con tanto di comunicato stampa l’ex allenatore dell’Asti Ascoli, ndr) non mi meraviglia l’attuale piazzamento in zona play off, ha una rosa imponente e giocatori importanti. Per la zona retrocessione, il tutto si deciderà tra Vado e Fezzanese all’ultima giornata, se non erro il Ligorna ha un calendario non durissimo, almeno sulla carta. Il Sestri Levante, dopo lo straordinario cammino con Baldini in panchina, non ha fatto male per la rosa che ha e sopratutto per i tanti infortuni patiti, su tutti quello di bomber Zizzari. Per la rimonta del RapalloBogliasco sono davvero contento per i ragazzi che sono rimasti, un grande gruppo, onore a mister Coppola, un tecnico emergente e giovane, per il gran lavoro svolto>.

Parlaci di Sanremo, Finale e Magra Azzurri.
<Hanno dato vita ad un campionato a sè in Eccellenza, coinvolgente e davvero bellessimo, era da anni che non si assisteva a una Eccellenza talmente bella. Il Magra Azzurri ha senza dubbio le potenzialità per farcela ma non conosco i rivali, il Sanremo è una corazzata e sono contento per i miei amici Vignaroli e Fonjock, mentre nel Finale ho visto un grandissimo Lamin Jawo, ma tutta la squadra girava>.

Ma il Bellinzago, con 70 paganti in casa, ce la farà a fare la serie C? Non sembra un Giana Erminio bis?
<Bisognerà valutare la struttura, gli innesti mirati in vista della serie C, insomma, tanti particolari. Ad ora è presto>.

E il Savona?
<Era quasi impossibile salvarsi in serie C, come in qualsiasi altra categoria, quando ti tocca partire da meno 14. Si tratta di un macigno pesantissimo>.

Cosa farà Fabrizio Anzalone in futuro?

<Non nascondo che durante la stagione ho ricevuto diverse offerte da fuori Liguria, ma mi piacerebbe restare a casa e non scendere di categoria…>.

FABRIZIO ANZALONE si racconta

L’ex giocatore della Carrarese, nonchè libero del Sestri Levante in serie D (ultima stagione in carriera) e direttore sportivo del RapalloBogliasco, Fabrizio Anzalone, fa le carte al campionato di serie D.

<La Lavagnese del mio amico Simone Adani (erano insieme al Sestri Levante, ndr) ha senza dubbio un organico imponente e non mi meraviglia affatto che sia prima tra le compagini liguri, ha un allenatore estremamente valido e una società importante ed equilibrata, grandissimo il lavoro di Adani nel mercato. Per quanto riguarda l’Argentina (che ha già confermato per la prossima stagione con tanto di comunicato stampa l’ex allenatore dell’Asti Ascoli, ndr) non mi meraviglia l’attuale piazzamento in zona play off, ha una rosa imponente e giocatori importanti. Per la zona retrocessione, il tutto si deciderà tra Vado e Fezzanese all’ultima giornata, se non erro il Ligorna ha un calendario non durissimo, almeno sulla carta. Il Sestri Levante, dopo lo straordinario cammino con Baldini in panchina, non ha fatto male per la rosa che ha e sopratutto per i tanti infortuni patiti, su tutti quello di bomber Zizzari. Per la rimonta del RapalloBogliasco sono davvero contento per i ragazzi che sono rimasti, un grande gruppo, onore a mister Coppola, un tecnico emergente e giovane, per il gran lavoro svolto>.

Parlaci di Sanremo, Finale e Magra Azzurri.
<Hanno dato vita ad un campionato a sè in Eccellenza, coinvolgente e davvero bellessimo, era da anni che non si assisteva a una Eccellenza talmente bella. Il Magra Azzurri ha senza dubbio le potenzialità per farcela ma non conosco i rivali, il Sanremo è una corazzata e sono contento per i miei amici Vignaroli e Fonjock, mentre nel Finale ho visto un grandissimo Lamin Jawo, ma tutta la squadra girava>.

Ma il Bellinzago, con 70 paganti in casa, ce la farà a fare la serie C? Non sembra un Giana Erminio bis?
<Bisognerà valutare la struttura, gli innesti mirati in vista della serie C, insomma, tanti particolari. Ad ora è presto>.

E il Savona?
<Era quasi impossibile salvarsi in serie C, come in qualsiasi altra categoria, quando ti tocca partire da meno 14. Si tratta di un macigno pesantissimo>.

Cosa farà Fabrizio Anzalone in futuro?

<Non nascondo che durante la stagione ho ricevuto diverse offerte da fuori Liguria, ma mi piacerebbe restare a casa e non scendere di categoria…>.L’ex giocatore della Carrarese, nonchè libero del Sestri Levante in serie D (ultima stagione in carriera) e direttore sportivo del RapalloBogliasco, Fabrizio Anzalone, fa le carte al campionato di serie D.

<La Lavagnese del mio amico Simone Adani (erano insieme al Sestri Levante, ndr) ha senza dubbio un organico imponente e non mi meraviglia affatto che sia prima tra le compagini liguri, ha un allenatore estremamente valido e una società importante ed equilibrata, grandissimo il lavoro di Adani nel mercato. Per quanto riguarda l’Argentina (che ha già confermato per la prossima stagione con tanto di comunicato stampa l’ex allenatore dell’Asti Ascoli, ndr) non mi meraviglia l’attuale piazzamento in zona play off, ha una rosa imponente e giocatori importanti. Per la zona retrocessione, il tutto si deciderà tra Vado e Fezzanese all’ultima giornata, se non erro il Ligorna ha un calendario non durissimo, almeno sulla carta. Il Sestri Levante, dopo lo straordinario cammino con Baldini in panchina, non ha fatto male per la rosa che ha e sopratutto per i tanti infortuni patiti, su tutti quello di bomber Zizzari. Per la rimonta del RapalloBogliasco sono davvero contento per i ragazzi che sono rimasti, un grande gruppo, onore a mister Coppola, un tecnico emergente e giovane, per il gran lavoro svolto>.

Parlaci di Sanremo, Finale e Magra Azzurri.
<Hanno dato vita ad un campionato a sè in Eccellenza, coinvolgente e davvero bellessimo, era da anni che non si assisteva a una Eccellenza talmente bella. Il Magra Azzurri ha senza dubbio le potenzialità per farcela ma non conosco i rivali, il Sanremo è una corazzata e sono contento per i miei amici Vignaroli e Fonjock, mentre nel Finale ho visto un grandissimo Lamin Jawo, ma tutta la squadra girava>.

Ma il Bellinzago, con 70 paganti in casa, ce la farà a fare la serie C? Non sembra un Giana Erminio bis?
<Bisognerà valutare la struttura, gli innesti mirati in vista della serie C, insomma, tanti particolari. Ad ora è presto>.

E il Savona?
<Era quasi impossibile salvarsi in serie C, come in qualsiasi altra categoria, quando ti tocca partire da meno 14. Si tratta di un macigno pesantissimo>.

Cosa farà Fabrizio Anzalone in futuro?

<Non nascondo che durante la stagione ho ricevuto diverse offerte da fuori Liguria, ma mi piacerebbe restare a casa e non scendere di categoria…>.

 

 

FABRIZIO ANZALONE si racconta