Il Ca de Rissi si conferma come una delle squadre più agguerrite ed alla caccia della capolista e leader incontrastata del girone D di Seconda Categoria dalla prima giornata di campionato: la Burlando del presidentissimo Silvio Canepa. Ma sabato, al “Sanguineti”, il pubblico ha ammirato un Ca de Rissi in spolvero, che allunga la propria striscia positiva di risultati e si consolida in zona play off. Il patron del Ca de Rissi Piero Graffione spiega: <È stata una partita giocata bene, siamo stati bravi a chiuderla nel primo tempo sul 2-0 e loro in dieci. A inizio ripresa abbiamo dilagato con la terza rete, siamo stati abili a gestirla con tranquillità. Mi fa piacere perché ne veniamo da una serie di risultati positivi molto importanti, abbiamo ripreso quel passo che nel girone di andata non avevamo. Con la Burlando, invece, fu la partita perfetta, forse una delle migliori in questi nostri cinque anni di storia, però il campionato è ben chiuso, lo vincerà senza ombra di dubbio la Burlando, che è la squadra più costante nel tempo, solo dopo Natale ha avuto una flessione. I play off? È una bella battaglia, siamo in cinque per quattro posti, anche se la Bolzanetese si è staccata sabato scorso la vedo comunque molto competitiva e ha un bel calendario, quindi può tornare sotto. Noi dobbiamo rimanerci dentro e quel che accadrà accadrà…Per me i play off quest’anno saranno molto interessanti, stanno giocando tutte bene, vedi il Masone dei giovani, il Mariscotti degli esperti ed il Begato che vanta un grande pubblico. Noi abbiamo ancora il Mariscotti in casa, la Bolzanetese fuori e il Masone in valle Stura, quindi nelle ultime cinque partite di campionato abbiamo tre big match, insomma un calendario durissimo>.

Di Andrea Bazzurro