In un famoso romanzo di Carlo Levi, Cristo si era fermato a Eboli. Stasera però la storia del calcio a 5 si fermerà a Genova e, più precisamente, al Paladiamante di Begato dove la Cdm Genova di Stefano Pinto incrocerà la propria strada con una formazione di A1, gli imolesi dell’IC Futsal. Come detto, quella di stasera è una data storica per il calcio a 5 ligure, visto che sarà la prima volta che una formazione della nostra regione sfiderà una squadra del massimo campionato nazionale. Comunque vada a finire sul campo, insomma, la Cdm oggi scriverà un nuovo capitolo della propria storia e non solo, salutando i propri tifosi con un match che tutti, in un modo o nell’altro, ricorderanno per sempre.

Difficile ovviamente parlare di risultato. Il divario di due categorie potrebbe pesare e non poco ma c’è da star certi che i ragazzi di Stefano Pinto non vorranno sfigurare al cospetto dei più quotati avversari. Il doppio pareggio in campionato contro Massa e, sabato, contro Bagnolo ha lasciato molto amaro in bocca e quella di stasera sarebbe l’occasione perfetta per farsi un regalo di Natale anticipato, provando a centrare un’impresa che avrebbe davvero dell’incredibile. Tentare e sperare, in fondo, non costano nulla e la Cdm non ha proprio niente da perdere.

Appuntamento quindi fissato per le 20.30, quando gli arbitri designati daranno il fischio d’inizio a questa sfida storica. L’ingresso al Paladiamante sarà gratuito con la speranza che anche questo possa aiutare a riempire le tribune, così da onorare questa serata con la cornice di pubblico più adeguata.