Uno grande choc per il Fegino e, più in generale, per tutto il mondo del calcio dilettantistico genovese: nella notte è morto Alex D’Errico, giocatore 25enne che negli ultimi anni aveva vestito le maglie di Vecchiaudace, Caperanese e, da questa stagione, del Fegino del presidente Mario Lombardo.

Lo scontro fatale è avvenuto intorno alle 5 di stamani, in via Siffredi a Sestri, una delle vie sulle quali è stata deviata gran parte del traffico dopo il crollo del Ponte Morandi. La dinamica sarebbe ancora tutta da accertare, ma dalle prime ricostruzioni sembra che la moto sulla quale viaggiava D’Errico sarebbe andata a scontrarsi contro un furgone e, nell’incidente, sarebbe rimasta coinvolta anche un’autovettura. Sul posto, per i rilievi di rito, sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale e della Polizia di Stato.

La notizia dell’accaduto ha cominciato a diffondersi a macchia d’olio nelle prime ore della mattinata, lasciando sconcertati i tanti amici di Alex, che in questi anni avevano imparato a conoscerlo e ad apprezzarne l’amicizia, specialmente in Valpolcevera dove aveva giocato per tanti anni, vestendo diverse maglie fino, appunto, a quella del Fegino.

La squadra del presidente Bernardo, ovviamente, è sotto choc per l’accaduto e nelle prossime ore si deciderà il da farsi in merito alla gara di Coppa Liguria prevista per domattina fra Fegino e Begato al Torbella. E’ facile pensare però che la gara possa essere rinviata in rispetto di questa tragedia.

Al Fegino, alla famiglia e agli amici di Alex vanno le più sentite condoglianze dell’intera redazione di Dilettantissimo.