Una separazione sofferta da entrambe la parti e una scelta di spessore per il Campomorone. Le parole di Marco Pirovano e il profilo di Amedeo Di Latte.  

Come anticipato nella serata di ieri da Dilettantissimo, il Campomorone Sant’Olcese ha scelto immediatamente il nuovo allenatore dopo le dimissioni di Marco Pirovano. Al posto del tecnico dimissionario la scelta è ricaduta su un profilo di grande impatto come quello di AMEDEO DI LATTE

Amedeo Di Latte, allenatore che ha scritto pagine importanti sulle panchine di Loanesi, Taggia e, soprattutto, Alassio, sarà il nuovo allenatore del Campomorone Sant’Olcese per le partite che rimangono da disputare nel nuovo mini format dell’Eccellenza. Dopo Alassio il tecnico di Andora ha vissuto un’esperienza nel professionismo come vice allenatore dell’Albisola nella travagliata stagione della Serie C, annata in cui prima Fossati, poi Bellucci si alternarono sulla panchina dei ceramisti. Di Latte aspettava una panchina di livello, l’anno scorso era stato vicino al RapalloRivarolese dopo l’allontanamento di Stefano Fresia, ma alla fine non era stato trovato l’accordo con la dirigenza levantina. La scelta di Di Latte dopo gli anni di Pirovano, che hanno segnato un’autentica era calcistica al Campomorone, potrebbe essere una decisione volta anche al futuro. 

Proprio Marco Pirovano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai nostri microfoni: “Giusto che dica due parole. La decisione è stata esclusivamente la mia, anzi, devo ringraziare la società che ha provato in tutti i modi a farmi cambiare idea, ma in questo momento per il bene di tutti e soprattutto per l’affetto che ho io nei confronti del Campomorone e per quello che ho dato e ricevuto mi sembrava giusto fare un passo indietro. Secondo me era l’unico modo per far scattare quella scintilla che in questo momento è fondamentale per affrontare le ultime tre partite. Ripeto, è un scelta mia, ponderata nella massima serenità, con la speranza, davvero, di essere, il 20 di Giugno, a vedere la finale e ovviamente a tifare i colori biancoblu. Tutto in serenità e per il bene di tutti. Se un allenatore capisce questi momenti, deve avere il coraggi di fare un passo indietro. Ecco i motivi della mia scelta”.

In attesa di sentire la prime parole di Di Latte da allenatore del Campomorone riprendiamo il comunicato ufficiale della società che tramite i suoi social augura il benvenuto al nuovo allenatore.