ELa CAPERANESE e FABIO MUZIO separano le loro strade era una notizia che da ieri circolava nell’ambiente e stamattina abbiamo deciso di verificarla chiamando FABIO MUZIO:

D. Abbiamo sentito che non sei più l’allenatore della CAPERANESE. Cosa c’è di vero?
R. “Direi tutto. Ieri sera ho avuto un incontro il presidente GIORGIO RATTOTTI e abbiamo deciso, di comune accordo, che fosse meglio per entrambi sciogliere il nostro sodalizio. Un terzo posto, lo scorso campionato, un secondo posto quest’anno assieme ad altre due squadre, ma per differenza reti siamo finiti quarti e una coppa Liguria di categoria conquistata. Certo non abbiamo centrato l’obiettivo promozione e molto probabilmente con la salita di categoria non saremmo arrivati a questo epilogo, e probabilmente sarei ancora l’allenatore della Caperanese.”

D. Hai già qualche alternativa?
R.” No perchè è avvenuto tutto in maniera naturale. Non c’è stata nessuna forzatura nè da parte della società nè da parte mia, si è chiuso semplicemente un ciclo e lo abbiamo chiuso con la serenità da parte di tutti, certi che fosse la cosa migliore. Per il futuro guardiamo si è chiusa una porta speriamo si apra un portone, ma non è stata una scelta in funzione di qualche società all’orizzonte che attendeva una mia decisione.”