Nel corso di una stagione capitano partite nelle quali il risultato viene prima della prestazione pura ed oggi, in casa di una temibilissima Poggibonsese, per la Cdm Genova contava soprattutto vincere. Perché si veniva dalla bruciante sconfitta contro Pistoia di sette giorni fa, perché si giocava in trasferta, in un palazzetto gremito e caldo, contro una formazione giovane e in un buon momento di forma. Ma soprattutto perché la posta in palio era davvero altissima.

«Sono contento del risultato – commenta a caldo il presidente della Cdm Matteo Fortuna – E’ una grande soddisfazione per tutti. Buono il risultato ma non la prestazione che abbiamo messo in campo ma vedremo di migliorare e presentarci a fine marzo alle Final Eight nel miglior modo possibile. Intanto però godiamoci questa vittoria e questa qualificazione. Oggi ho visto la squadra un po’ contratta, forse la sconfitta di una settimana fa con Pistoia ci ha un po’ irrigiditi. Poi la posta in palio era davvero molto importante, tanto che oggi era sicuramente più importante portare a casa la vittoria che giocar bene».