Il calcio italiano non perde occasione per dimostrare la sua poca credibilità e affidabilità. È di qualche ora fa la notizia che l’Entella èbstata riammessa nel campionato di serie B dopo aver esordito in Serie C due giorni fa vincendo in trasferta contro il Gozzano per 3-1.

La questione sembrava semplice da dipanare: il CESENA era stato penalizzato di 15 punti. Essendo la pena afflittiva, secondo l’ordinamento giuridico sportivo italiano, sembrava naturale che tale penalizzazione venisse comminata alla squadra romagnola nel campionato appena terminato, ma la cervellotica macchina della giurisprudenza sportiva italiana, incredibilmente, sosteneva che la penalità dovesse essere inflitta al Cesena nel campionato 2018-2019.

L’Entella aveva subito presentato ricorso e oggi il Collegio di Garanzia dello Sport, riunito in prima sezione, al termine della udienza tenutasi oggi, ha riammesso l’ENTELLA in Serie B riconoscendo la “legittimazione processuale” dell’ Entella e ha determinato che la sanzione afflittiva irrogata al Cesena nel giudizio di primo grado del processo per le plusvalenze fittizie con il Chievo sia eseguita nel campionato 2017-2018.

Come detto a inizio articolo a luglio il CESENA  era stato sanzionato con un -15 punti, da scontare nel campionato 2018-19, mentre il Chievo Verona aveva ottenuto l’improcedibilità e la fissazione di una nuova udienza al 12 settembre, di conseguenza la Corte d’appello aveva agganciato anche la parte del Cesena a questo procedimento e la sentenza dei -15 punti di penalità affibbiata in primo grado, perdeva la sua validità. Ma nel periodo intercorso tra la sentenza di 1º grado e la s ntenza d’appello il Cesena è fallito e la Figc gli ha revocato l’affiliazione, di fatto tirandolo fuori dal processo, di conseguenza le rivendicazioni dell’Entella non avevano più possibilità di essere accolte. Ma la squadra del presidente GOZZI aveva subito fatto ricorso al Collegio di garanzia del Coni, che ora le dà ragione ossia il CESENA deve essere penalizzato di 15 punti nel campionato 2017/2018 e di conseguenza si posiziona alle spalle dell’ENTELLA retrocedendo al suo posto.

A questo punto l’Entella viene riammessa in Serie B, dopo aver esordito lunedì scorso nel campionato di serie C girone A giocando e vincendo 3-1 contro il Gozzano in trasferta.

Domanibla Lega di serie B dovrà ratificare l’ordine del collegio di garanzia del CONI la Serie B diventerà a 20 squadre e l’Entella giocherà contro le squadre che nel calendario attuale riposano. Di conseguenza Sabato dovrebbe giocare in trasferta  contro l’Ascoli e Martedì, nel turno infrasettimanale, in casa contro il Venezia.