Ritorna la CORNIGLIANESE IMPERO che nasce dalle ceneri del CAMPI, quindi dalla SECONDA CATEGORIA Girone D.
La società ha mire ambiziose e nel giro di 2 o 3 stagioni proverà a raggiungere la PROMOZIONE.
Sulla plancia di comando in veste di presidente ci sarà AUGUSTO PINTUS che dice:
“Con il mio gruppo di lavoro ci stiamo organizzando per costruire una squadra che possa durare nel tempo. Un’ossatura di persone di esperienza unita a giocatori giovani in modo da non dover stravolgere la squadra in caso di Promozione.”

PINTUS è un fiume in piena:
“Sono in vacanza, ma con la testa sono sul progetto CORNIGLIANESE. L’allenatore sarà MAURO PEDEMONTE e con il DS MAURO BUGLI abbiamo già chiuso, per il momento sulla parola, diverse trattative”

A questo punto proviamo a farci dire qualcosa di più e il presidente non si fa pregare e snocciola qualche nome:
“Faranno certamente parte della CORNIGLIANESE IMPERO: Lezziero, Pigliacelli, Di Pietro (ex Arenzano) Di Giorgio, Ferraro, Cannella, Rasero…”

PINTUS sospende per un attimo la conversazione i bimbi dall’altra parte del telefono lo reclamano sulla spiaggia della sua Sardegna e allora conclude così la telefonata:
“Voglio che si sappia che ripartiremo con la voglia di fare bene e raggiungere la Promozione nel giro di un paio di campionati. I colori sociali saranno sempre NEROVERDI. C’è intenzione di avere anche un nostro settore giovanile; abbiamo già dei contatti con una scuola calcio.
Adesso scusa, ma devo proprio andare, mi raccomando riporta fedelmente ciò che ho appena detto.”