E alla fine, com’era prevedibile, Cuneo-Virtus Entella andrà rigiocata. Il Giudice Sportivo di Serie C ha infatti accolto il ricorso presentato dalla società ligure e ha disposto la ripetizione del match giocato solo pochi giorni fa, conclusosi con il risultato di 1-1.

Al 90′ infatti l’arbitro aveva ammonito Simone Paolini del Cuneo, senza però accorgersi che lo stesso giocatore era già stato ammonito al 61′ e che quindi, per lui, avrebbe dovuto scattare l’espulsione. Ma così non è stato e il Cuneo ha giocato i 4′ minuti di recupero della gara in 11 contro 11.

«Tale mancato provvedimento – si legge nella sentenza del Giudice Sportivo – ha creato un non superabile squilibrio nel potenziale tecnico delle squadre contendenti, negli ultimi 4 (quattro) minuti dello svolgimento della gara. Tale situazione non permette di ritenere conforme alle regole il complessivo svolgimento della gara ed il risultato maturato sul campo. Risulta pertanto accertato l’errore tecnico da parte dell’Arbitro».

Per questo, quindi, il Giudice Sportivo ha stabilito di annullare l’1-1 conseguito dalle due squadre sul campo, di squalificare per un turno Paolini del Cuneo ma soprattutto di ordinare la ripetizione della partita.

Adesso la palla passerà agli organi competenti per trovare una data utile in un calendario già di per sé frammentato e ingarbugliato.