In un momento di crisi dove i soldi sono sempre meno, ma dove rimangono vivi i valori agonistici dello sport il DON BOSCO cerca soluzioni alternative per per ottenere i migliori risultati con le proprie energie, ma sfruttando canoni diversi da quelli perseguiti abitualmente da tutti. Diventano  quindi fondamentali le idee per riuscire a raggiungere i propri obiettivi e, al mister del DON BOSCO RICAGNI assieme a tutto il suo staff, la fantasia non manca. Ecco cosa scrive:

Ciao …. stiamo cercando per la  PRIMA  SQUADRA una figura femminile che faccia la  preparatrice atletica ed abbia proprietà cognitive per ciò che riguarda il mental training  per collaborare insieme al nostro attuale preparatore.

Le donne, nel calcio, stanno iniziando un percorso di crescita, ma sotto certi aspetti riteniamo siamo superiori per raggiungere gli obiettivi. Probabilmente riescono a trovare maggiori motivazioni e stimoli per raggiungere il fine che si pongono.

Noi pensiamo che tutto ciò possa servire per motivare maggiormente i ragazzi nello svolgimento degli allenamenti, per la preparazione mentale della partita, per il recupero degli infortunati, per avere quella scossa giusta ogni settimana che ci permetta di dare il massimo ogni Sabato o Domenica