ECCELLENZA:
A 5 giornate dal termine la capolista ALBISSOLA 49, nonostante il pareggio interno contro il Rivasamba, mantiene invariato il distacco dalla GENOVA CALCIO 45 ( che a sua volta pareggia con la Sestrese) La formazione allenata da LUCA MONTEFORTE (nella foto copertina) si presenterà a giocare il big match di domenica 19 marzo in trasferta all’Italo Ferrando di Cornigliano, con la consapevolezza che una eventuale sconfitta non pregiudicherebbe la prima posizione. Entrambe le squadre hanno conquistato 8 punti nelle ultime 4 gare.
Ad attendere con fiducia l’esito di questa gara VADO 42, RIVAROLESE 42, IMPERIA 40.
In coda tutte muovono la classifica tranne il fanalino Magra Azzurri e Rapallo quartultimo che perdono in trasferta. La lotta per non retrocedere è agguerrita e le quattro squadre (SESTRESE 28, RAPALLO 26, VOLTRESE 26, RIVASAMBA 25) che occupano le posizioni di play out sono racchiuse in 3 punti.

PROMOZIONE GIRONE A:
Finisce in parità la partitissima tra PIETRA LIGURE 55, e CAMPOMORONE 53. Ad approfittare di questo scontro diretto la CAIRESE che vince contro il fanalino di coda Varazze e si colloca in 2^ posizione a 54 Punti, e il TAGGIA 48, che con un perentorio 5-0 prova la difficile rincorsa per raggiungere la promozione diretta. A contendersi la 5ª piazza play off troviamo LEGINO 42, BRAGNO 40, PRAESE 39, raggiungerla sarà solo prestigio poiché la distanza con la seconda è attualmente di 12 punti e la forbice dovrebbe diminuire a 6 visto che con un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play out non verrebbe disputato.
In coda punti che valgono doppio quelli del PALLARE 28, quintultimo che rifila in trasferta, un secco 3-0 alla VELOCE 18, Penultima.
Ma a tenere banco c’è il pasticcio di CERIALE 31, dove l’arbitro Fagiolino di Imperia applica erroneamente una regola ed espelle un giocatore del BORZOLI 20, quando il risultato era ancora sullo 0-0. La gara terminerà 3-0 a favore del CERIALE. Reclamo del BORZOLI che potrebbe essere accolto se il direttore di gara ammettesse l’errore.
A quel punto la partita verrebbe rigiocata.
Il CAMPOROSSO 26, terzultimo torna alla vittoria dopo la sconfitta di domenica scorsa e porta la differenza punti (+ 6 dal Borzoli) al limite della disputa del play out, in attesa di capire se si dovrà rigiocare Ceriale Borzoli. Chiude la classifica il VARAZZE con 11 punti.

PROMOZIONE GIRONE B:
A 5 giornate dalla fine la capolista MOLASSANA 52 punti, prova a complicarsi la pratica promozione. Le diverse assenze hanno lasciato a bocca asciutta la squadra di mister SCHIAZZA per due domeniche vedendo dimezzato il vantaggio dal SERRA RICCO’ 46, seconda in classica che passa da -12 a -6.
I punti a disposizione sono 15, alla squadra della Valbisagno servono 10 punti in 5 gare per la matematica certezza del salto di categoria sempre che la formazione di SPISSU vinca le ultime 5 partite di campionato.
Per la 3^ – 4^ – 5^ posizione (valide per disputare i play off, sono in lizza 6 squadre racchiuse in 4 punti:
GOLIARDICAPOLIS 41, LITTLE CLUB 40, ATHLETIC CLUB 38, FORZA E CORAGGIO 38, SAN CIPRIANO 37, ORTONOVO 37.
Ma attenzione la 5^ piazza al momento non garantirebbe la disputa dei Play off poiché la differenza dalla seconda è superiore a 7 punti.
In coda si assiste alla prima vittoria stagionale del fanalino Amicizia LAGACCIO che supera per 2-1 la RONCHESE. Vittoria effimera poichè da oggi l’ AMICIZIA LAGACCIO retrocede matematicamente in 1^ categoria.
Per i play out vittorie importanti per DON BOSCO SP 23 penultimo e REAL FIESCHI 30 quintultimo che aggancia RONCHESE 30 e CASARZA 30.
Sconfitte di misura per TARROS 25 terzultimo e SAN DESIDERIO quartultimo.