La Fezzanese si può salvare? Secondo noi sì, passando dal famoso algoritmo in vigore per i campionati professionistici.

La Fezzanese, dopo una riflessione durata giorni, ha deciso di ricorrere per vie legali contro la decisione della Lega Nazionale Dilettanti di retrocedere il club in Eccellenza.

Gli spezzini sono quartultimi in classifica a pari punti con Bra e  Ghivizzano,  secondo la decisione della LND dovrebbero retrocedere pur avendo gli stessi punti del Ghivizzano e l’unico scontro diretto terminato in pareggio.

A condannarli ci sarebbe un solo gol di differenza reti. Uno solo. Un verdetto beffardo per la squadra spezzina, visto e considerato che si sarebbero dovute disputare ancora 9 partite, per un totale di 27 punti in ballo.

Ci sono un paio di righe nel comunicato LND diffuso ieri sera, tuttavia, che meritano quantomeno un approfondimento e un chiarimento. Si parla infatti di “coefficienti correttivi” per i campionati di Eccellenzanel caso in cui le squadre non avessero disputato lo stesso numero di gare”.

Ad ora, l’unico coefficiente correttivo di cui si è parlato in comunicati ufficiali è l’algoritmo utilizzato per decidere i campionati professionistici. Se questo principio viene esteso al campionato di Eccellenza va da se che deve essere utilizzato anche nel campionato di Serie D.

Nel girone A di Serie D Verbania e Caronnese hanno una partita in meno (24, le altre squadre 25).

A questo punto, le domande sono molteplici. La prima: perché applicare criteri diversi per Serie D e Eccellenza?

E ancora: i coefficienti correttivi previsti per l’Eccellenza saranno gli stessi previsti per i campionati professionistici (l’algoritmo) o si sceglieranno criteri differenti?

Se si applicasse l’algoritmo dei professionisti in Eccellenza, per interpretazione estensiva sarebbe possibile applicarlo anche in Serie D?

Se così fosse, la Fezzanese (con 36,18 punti) sarebbe salva e addirittura sestultima davanti al Bra (35,96 punti), mentre a retrocedere sarebbe il Ghivizzano (35,2 punti).

I legali della Fezzanese potranno appellarsi a questo cavillo? Se questo avvenisse, di sicuro non tarderebbe la risposta del Ghivizzano.

Insomma, gli interrogativi sono molti. Si preannunciano ricorsi e battaglie legali.

TORNA ALLA HOME DI DILETTANTISSIMO