Incontro a Tursi tra il vice sindaco Stefano Bernini (nella foto copertina) che ha anche la delega alla gestione degli impianti e Giulio Ivaldi, il presidente del Comitato Ligure della Lega Nazionale Dilettanti (foto sotto)

che era accompagnato dai membri della commissione incaricata di gestire il problema relativo ai campi di calcio.

Ivaldi ha definito “proficuo” l’incontro con Bernini, proprio come lo era stato quello della settimana scorsa con Ilaria Cavo, assessore regionale allo sport. A entrambe le parti sta a cuore trovare una soluzione per risolvere un problema particolarmente sentito: “Era importante aprire un dialogo, ma ci dovremo certamente rivedere anche per capire tecnicamente come procedere”.

La richiesta della Federcalcio è nota: al Comune, proprietario degli impianti che dà in gestione diretta alle società, viene chiesto di sospendere il pagamento del canone d’affitto (intorno ai 20 mila euro l’anno) per tutto il periodo nel quale le società saranno impegnate attraverso un mutuo a pagare i lavori di rifacimento del terreno in sintetico (costo intorno ai 500 mila euro).

Sempre con Bernini è stato poi sollevato il problema delle utenze. In particolare c’è una delibera sul costo dell’acqua che prevede l’abbattimento dei costi da un euro e 20 centesimi a metro cubo a 30 centesimi. Delibera che Iren però non ha ancora applicato. Il vicesindaco anche in questo caso ha dato la sua massima disponibilità a trovare una soluzione.