Nell’ultimo Comunicato Ufficiale, la Federazione ha precisato alcune questioni relative alle date e alle modalità di svolgimento delle finali per il titolo regionale e di playoff e playout.

Per quanto riguarda la Promozione, visto che domenica 13 maggio a Quiliano si svolgerà la finale della Coppa Italia fra Alassio e Baiardo, le date della post season verranno rese note con un apposito comunicato che verrà emesso lunedì, anche se si sa già che verranno disputate nella prima domenica disponibile, tenendo conto che sia le Vespe di Amedeo Di Latte che i neroverdi di Guido Poggi potrebbero essere coinvolti nei playoff. Tutto però dipenderà dall’andamento dell’ultima giornata di campionato in programma questa domenica.

In Prima Categoria, invece, sono già state stabilite le date delle gare per l’assegnazione del titolo regionale. Le semifinali si svolgeranno domenica13 maggio, con la consueta formula Vincente gir.A contro Vincente gir.B e Vincente gir. C contro Vincente gir.D. La finalissima poi sarà domenica 20 maggio. Questo programma potrà subire uno slittamento di una settimana nel caso in cui si rendesse necessario uno spareggio per stabilire la vincitrice di uno dei gironi di Prima Categoria, cosa che al momento potrebbe riguardare tutti i gironi, ad eccezione di quello spezzino.

Nel caso in cui non si rendesse necessario alcuno spareggio, i playoff prenderanno il via già il prossimo weekend (12-13 maggio), con il primo turno. A seguire, poi, le altre tre fasi: 19-20 maggio, 27 maggio ed infine 3 giugno con la finale. Nel caso invece in cui in uno o più gironi si rendesse necessario uno spareggio per il primo posto, in quel girone (e solo in quello) il primo turno verrà posticipato di una settimana e il secondo turno verrà disputato mercoledì 23 maggio, per poi disputare terzo e quarto turno, come detto, il 27 maggio e il 3 giugno. 

Veniamo quindi ai playout di Prima Categoria che, lo ricordiamo, a differenza dei playoff, si giocheranno su gare di andata e ritorno da disputarsi nei prossimi due weekend: andata il 12-13 maggio e ritorno il 19-20 maggio.

La Federazione ha poi ricordato che, per quanto riguarda cartellini e squalifiche, nelle gare valide come spareggi o per l’assegnazione del titolo, sia in Promo che in Prima, esse sono da intendersi come pura prosecuzione del campionato e quindi il computo delle ammonizioni va avanti inalterato. Per le gare d playoff e playout, invece, le ammonizioni rimediate in campionato si azzerano ma, in caso di seconda ammonizione, scatterà la squalifica per la gara successiva.