Prima in campionato,anche se in coabitazione con un cliente scomodo come la Stella Sestrese, la Nuova Oregina sembra proprio avere tutta l’intenzione di non fermarsi più, tanto che ieri ha già messo in tasca il biglietto per la semifinale di Coppa Liguria, battendo 2-1 a domicilio l’Avosso, risultato che unito al 2-0 ottenuto all’andata ha permesso ai ragazzi di mister Gallitto di festeggiare questo grande traguardo.

«Stiamo davvero riuscendo a far andare tutto per il verso giusto – commenta lo stesso Paolo Gallito – D’altra parte abbiamo alle nostre spalle una società che non ci fa mancare mai nulla e questi ragazzi ce la stanno mettendo tutta, impegnandosi fin dal 25 di agosto senza mai risparmiarsi. Noi siamo una società che ha una grande organizzazione, ma non possiamo contare su una grossa struttura di supporto e questo ci porta a puntare tutto sulla voglia di divertirsi di coloro che entrano a far parte del gruppo. Proprio per questo, ancora per molto ma molto tempo, la classifica non vogliamo nemmeno guardarla. Pensiamo solo a divertirci, tutto qui».

Anche in Coppa però sembra che vi stiate divertendo un bel po’. «Devo chiarire subito che noi la Coppa non l’abbiamo mai snobbata e, anche all’inizio, quando abbiamo perso è sempre stato perché i nostri avversari si sono rivelati più bravi di noi. E non ci siamo rimasti bene. E’ chiaro poi che più vai avanti e più ci prendi gusto a vincere le partite. Adesso l’approdo alla semifinale per noi è già un grande traguardo, anzi, direi proprio un risultato storico. Ora che siamo lì, però, vogliamo provare a giocarcela fino in fondo».