La formazione della GBS in campo ad Alghero per il debutto contro l’Atletico Licata

Debutta con un magnifico successo la Genova Beach Soccer nella Coppa Italia 2019 ad Alghero. La squadra guidata da mister Chicco Ragni strapazza per 7-1 l’Atletico Licata ed accede al tabellone principale dove, oggi pomeriggio alle 16.45, sfiderà i campioni d’Italia in carica e vice campione del mondo del Catania Beach Soccer.

La GBS parte a razzo con Memoli che, con un tiro di precisione, timbra subito il vantaggio. Il raddoppio lo firma il Killer Rossetti, con una zampata su tiro di Brunelli. Il Licata prova a rimettersi in carreggiata ma, sulla sua strada, trova un fantastico Bat Giovinazzo che chiude ogni varco, poi ci pensa Fassone in rovesciata a mettere dentro il 3-0.

La GBS continua a premere sull’acceleratore anche nel secondo tempo ma Malinconico fallisce il rigore del 4-0. Il numero 11 biancorosso però si fa subito perdonare e, su tiro libero, cala il poker dei genovesi.

Il terzo tempo inizia con il debutto fra i pali della Genova Beach Soccer di Davide Alesso e con il quinto gol di giornata, segnato da Mirko Grilli con un’altra rovesciata. Il Licata accorcia le distanze su tiro libero (5-1) prima che Brema e Malinconico chiudano i conti sul 7-1 finale.

«Era importante vincere per accedere al tabellone principale della competizione – commenta Chicco Ragni, tecnico della GBS – Sono soddisfatto dell’approccio alla gara dei ragazzi, però abbiamo ancora tanto da migliorare. Domani sarà una sfida impossibile, però per noi e per la società è una grande soddisfazione affrontare i Campioni d’Italia e vice campioni del mondo. Il loro roster è composto da quasi tutti nazionali dei rispettivi paesi, sarà una prova per conoscere il massimo livello del beach mondiale».

«Esordio convincente da parte della squadra ma soprattutto di un gruppo di amici che è partito 6 anni fa quasi per scherzo e domani affronterà i Campioni d’Italia – spiega soddisfatto Vincenzo Cammaroto – Un riconoscimento per la società e per dei ragazzi che hanno dato tanto alla causa. Domani giochiamo contro i migliori di questo momento e sicuramente sarà bello imparare da quelli bravi. Dopo di che ci giocheremo le nostre possibilità in tutte le restanti partite per raggiungere il miglior piazzamento possibile senza dimenticare che il tabellone principale era l’obiettivo primario. Forza GBS».