SENTENZA SCHOCK per MAURIZIO PODESTÀ e di conseguenza per la GENOVA CALCIO che non potrà schierare in panchina il proprio allenatore per 2 mesi e 20 giorni a partire dal 9 AGOSTO in che significa che PODESTÀ potrà tornare in panchina solamente il 30 di OTTOBRE quando saranno già trascorse 7 giornate di campionato, praticamente quasi il 25% del campionato.

PODESTÀ paga per le dichiarazioni, giudicate gravemente lesive dalla procura federale nei confronti dell’arbitro che diresse CAMPOMORONE- CAIRESE, nell’immediato post partita.

Anche per la CAIRESE ci saranno delle sanzioni di natura pecuniaria, 400 euro,  per responsabilità diretta. Di seguito pubblichiamo la sentenza: clicca sotto sul link

http://www.lnd.it/components/download.php?id=622645&name=SXRhbGlh&type=comunicati