A distanza di quasi dieci giorni dal crollo del Ponte Morandi, Genova sta provando con tutte le sue forze a rialzarsi e anche il mondo del calcio sta tentando di fare la sua parte. La Genova Calcio, con un comunicato diffuso pochi minuti fa, ha annunciato ad esempio che offrirà gratuitamente l’iscrizione per la prossima stagione sportiva ai ragazzi delle famiglie sfollate, in accordo con il Municipio Valpolcevera e la parrocchia di Cornigliano.

Ecco l’annuncio apparso sui social ufficiali biancorossi: 

«Il dramma di ponte Morandi ci ha scosso profondamente. Una ferita spessa, difficile da rimarginare per tutta Genova. Ripartire, però, si può. Si deve, anzi. Per questo la #GenovaCalcio, nei giorni immediatamente successivi alla tragedia e dopo il silenzio rispettoso del dolore che ha colpito centinaia di persone, si è attivata per dare un primo contributo alla città. Un piccolo gesto ma significativo. Per la prossima stagione sportiva il club biancorosso, in collaborazione col Municipio Valpolcevera e con la parrocchia di Cornigliano, offrirà gratuitamente ai ragazzi facenti parte delle famiglie sfollate l’iscrizione alla Scuola Calcio e al Settore Giovanile».

Per tutte le informazioni del caso, basterà rivolgersi alla segreteria della società presso il campo sportivo “Ferrando” di Cornigliano, tutti i giorni dalle 17 alle 19.