Sebbene fino a questo momento il suo campionato sia stato costellato di incidenti di percorso e infortuni, Gianluca Grezzi sa di poter dare ancora tanto al suo Casarza e, proprio in questo momento non facile per la sua formazione, ha il coraggio di tracciare un primo bilancio, suo e della squadra.

«Secondo me siamo davvero un’ottima squadra – spiega lo stesso Grezzi – che sta però facendo meno di quello che potrebbe fare. Abbiamo ottimi giocatori come Lanati, Chinchio e Mastrogiovanni che ci assicurano una forte quadratura dietro, a centrocampo abbiamo preso Didio che penso sia un grosso valore aggiunto. A conti fatti, però, abbiamo perso qualche partita senza meritarlo ma il calcio è anche questo e dobbiamo solo pensare a lavorare per migliorarci».

Come giudichi invece il tuo campionato finora? «Non è stato proprio come speravo e non posso che esserne rammaricato. Ho saltato tante partite per squalifica e questo è un aspetto che sto cercando di migliorare. Poi, nel momento in cui stavo recuperando bene, ho avuto un problema fisico e, alla fine, praticamente ho fatto solo 6 partite. Mi sento di dover dare di più per questo gruppo e spero davvero in un 2017 più tranquillo».

Ormai le avete incrociate quasi tutte: quale squadra ti ha impressionato di più? «Ho visto qualche squadra giocare molto bene come ad esempio la Goliardica e l’Athletic, tutte e due però da spettatore. Ma comunque è un campionato molto livellato nel quale chiunque può fare risultato contro qualsiasi avversario».

Gianluca Grezzi calciatore cosa ha messo nella sua personale letterina a Babbo Natale? «Non voglio niente di particolare, mi basta solo poter giocare senza intoppi e infortuni e sono sicuro che i risultati arriveranno. Spero in ogni caso di iniziare già da domenica a dare una sterzata al nostro campionato!».