Guido Poggi “Ragazzi tranquilli martedì saremo saremo al campo e se saremo stati capaci di vincere ci vedremo con il sorriso. Adesso spero di poter dire: speriamo di vederci, anche senza il risultato della domenica, per fare allenamento e stare tutti insieme“. Queste le affermazioni di chiusura dell’intervista esclusiva realizzata da Dilettantissimo a GUIDO POGGI mister del BOGLIASCO. Ripercorriamo insieme le fasi salienti della stagione raccontata dallo stesso mister biancorosso

DOPO IL SALTO DI CATEGORIA IN PROMOZIONE TI SEI TROVATO AD AFFRONTARE DEI PROBLEMI DOVUTI AL RIFACIMENTO DEL CAMPO DI CASA, QUANTO HA INCISO QUESTO? POTREBBE ESSERE IL MOTIVO CHE VI HA PORTATO A REALIZZARE SOLo 10 PUNTI NEL GIRONE DI ANDATA?

No direi che è stato più influente il fatto che tra ottobre e novembre ha piovuto molto e non siamo riusciti ad allenarci a dovere. Svolgevamo 3 allenamenti a settimana, dalle 21:30 alle 23:00 come una squadra di amatori che poi gioca al mercoledì sera. Ricordiamo che siamo dilettanti e che molti ragazzi arrivano al campo di allenamento dopo diverse ore di lavoro, allenarsi a quegli orari stanca, perché c’è una lunga pausa tra la fine del lavoro e l’inizio dell’allenamento e la giornata diventa interminabile. Ribadisco che poi il continuo maltempo e i campo pesante che non drenava, nonostante avessero provato a fare lavori all’impianto per cercare una soluzione, sono stati ostacoli non secondari. Nonostante ciò non abbiamo mai smesso di allenarci con serietà e costanza. 

I RAGAZZI HANNO SEMPRE MANTENUTO LO SPIRITO DI SQUADRA NONOSTANTE I PROBLEMI E L’ANDAMENTO ?

Si, la squadra ha sempre fatto gruppo anche nei momenti negativi questo è stato molto importante per la svolta positiva del girone di ritorno. Però darei grande merito anche alla società che ha sempre creduto nei ragazzi e nello staff tecnico. Partendo dal presidente BAGLIANO, sempre vicino ai ragazzi in maniera encomiabilePELLEGRITI, che definirei l’anima del Bogliasco. Negli anni in cui andavo da avversario a Bogliasco era per me un emblema societario, dopo tutti gli anni vissuti con questa società lo si può definire la mente storica. Molto vicino anche il team manager  PRATOLONGO, il quale ha sempre dato supporto morale nonostante il brutto periodo. 

Ricordiamo che il BOGLIASCO è stata la squadra che ha totalizzato più punti nel girone di ritorno, ben 18. Prima dello stop obbligato, ne veniva da una serie di 8 risultati utili positivi. Da qui la domanda

QUAL è STATA LA MOLLA CHE VI HA FATTO FARE QUASI IL DOPPIO DEI PUNTI DEL GIRONE DI ANDATA CON POCO MENO DELLA METà DELLE PARTITE DISPUTATE?

La molla potrei dire che è stata la vittoria contro il GOLFO PARADISO. Partita che abbiamo vinto per 2-1, rimanendo in 10 durante i primi 20 minuti e avendo 3 rigori contro. Ne venivamo da una crisi mentale, dovuta alla partita precedente contro la SAMMARGHERITESE, dove abbiamo pareggiato 4-4, nonostante fossimo in vantaggio per 4-0. Quella rimonta subita poteva darci dei gravi contraccolpi psicologici. invece la vittoria contro il GOLFO PARADISO  avvenuta per una serie di episodi favorevoli e il successivo 4-0 rifilato al FORZA&CORAGGIO ci hanno fatto capire che le cose stavano cambiando.

Infine abbiamo voluto chiedere al Mister dei biancorossi quale fosse la sua opinione in merito alla pandemia che ha colpito tutto il mondo e naturalmente a come potrebbe concludersi questa stagione.

NON C’è LA CERTEZZA DI FINIRE I CAMPIONATI, COME VEDI GLI SCENARI FUTURI? 

Preferisco evitare di rispondere, effettivamente le notizie del momento ci fanno pensare che non si possa riprendere il campionato. Qualsiasi fosse la decisone presa dalla LND noi saremo felici di riprendere a giugno o a settembre con il nuovo campionato. Bisognerà considerare prima la situazione a livello nazionale. A mio parere è che non si giocherà più. La soluzione più facile sarebbe quella di annullare e ripartire.
E’ normale che qualsiasi decisione potrebbe scontentare qualcuno. Ad esempio nel nostro girone, c’è molta competizione per la vittoria finale. Nel caso in cui venisse promossa l’attuale prima classificata, che in questo caso ,  il CADIMARE, chi segue con 8 partite da disputare, potrebbe non essere d’accordo in più c’è anche da recuperare la gara tra CANALETTO  e GOLFO PRCA entrambe in lizza per il titolo del girone .
Ma in altri campionati non è così. Guardando sempre nei nostri tornei un annullamento per il BORZOLI, (primo con 21 vittorie in 21 partite) sarebbe una autentica beffa così come , a livello professionistico, per LIVERPOOL, PSG.  

Se non si dovesse riprendere a giocare sarebbe impensabile poter disputare  play out e play off senza le ultime 8 giornate mancanti. Nel caso in cui si riprendesse bisognerebbe programmare la stagione anche in estate, per concludere il campionato con le 30 partite, magari derogando al regolamento che prevede i tesseramenti fino al 30 giugno per finire la stagione sportiva a Luglio. Bisognerebbe utilizzare turni infrasettimanali, il mercoledì ad esempio, il sabato sera. Non so però se tecnicamente sia possibile prolungare i tesseramenti dal 30 giugno al 31 luglio.  Ci troviamo davanti ad un caso unico, che non era preventivabile. In questo momento dobbiamo augurarci che i nostri cari possano rimanere al di fuori da questa pandemia, che a mio avviso è la strage più grande del nostro periodo storico.

L’UOMO DEL GIORNO: la nuova rubrica di Dilettantissimo! Un’intervista al giorno ai volti noti del calcio dilettantistico ligure. Oggi è stato il turno di… Guido Poggi.

Seguici sui social! Troverai tanti sondaggi anche sui nostri portali! Siamo su Instagram (@dilettantissimo_official), Facebook (Dilettantissimo) Twitter (@Dilettantissimo), oltre al canale Youtube (Dilettantissimo) dove potrai trovare le puntate di Dilettantissimo, Dilettantissimo EXTRA, Serie B, gli highlights, le interviste e tutti i nostri contenuti multimediali!
Iscriviti al nuovo canale Telegram di Dilettantissimo (@
DilettantissimoTV)!

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

Guido Poggi