Un fondo di garanzia che permetterà alle associazioni sportive dilettantistiche di avere un accesso agevolato al credito, quello istituito dalla Regione Liguria e del quale, grazie all’interessamento di Banca Carige, si parlerà mercoledì 25 luglio dalle ore 18.00 presso il Convention Center del Circolo dell’Autorità Portuale di via Albertazzi 3r, in un convegno organizzato dallo stesso istituto bancario genovese.

Una misura che permetterà alle società di richiedere finanziamenti a medio termine fino a 400mila euro, da investire per ammodernare le strutture, per l’acquisto di attrezzature o per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli impianti, tanto per dirne solo alcune. Grazie alla disponibilità di Banca Carige e alla garanzia pubblica concessa da Filse, poi, tutto ciò sarà possibile senza dover ricorrere ad ulteriori garanzie personali.

Il convegno sarà aperto dall’assessore regionale Ilaria Cavo e dal Chief Commercial Officer di Carige, Gianluca Guaitani ma a prendere parte ai lavori saranno anche Walter Bertini, dirigente Comunicazione e Coordinamento bandi, animazione economica e rapporti istituzionali di Filse, Stefano Vallerga, responsabile Prodotti di finanziamento di Banca Carige, e Marina Bagon, consulente in finanza agevolata ed europrogettazione. Nel corso del convegno, verranno spiegati i tratti salienti del progetto, le sue ripercussioni sulla vita delle associazioni dilettantistiche e si provvederà a rispondere a tutte le domande del pubblico. 

Nel corso del convegno, poi, si darò anche spazio alle importanti novità contenute nella legge di bilancio 2018, soprattutto in materia fiscale, come l’introduzione della nuova forma societaria della Ssdl, la società sportiva dilettantistica lucrativa. A trattare questo aspetto sarà il dottor Alberto Marchese, commercialista esperto in materia fiscale applicata al mondo dello sport.