Facciamo il punto sull’andamento delle squadre del levante ligure dall’Eccellenza alla Prima Categoria.

Eccellenza:

RAPALLO: Partenza difficile per la squadra del presidente Verrini che, per organico ed investimenti fatti, non si trova nella posizione di classifica in cui si pensava potesse essere. In attesa degli innesti giusti del mercato invernale, già certo quello di bomber Bertuccelli, dovrebbe risalire la classifica e diventare la mina vagante del girone.

SAMMARGHERITESE: Mister Camisa riesce sempre a dare un’ identità di gioco alla sua squadra, anche se quest’anno fatica a raccogliere punti. Ossigeno puro la vittoria meritata di mercoledì nel recupero di campionato contro la titolatissima Cairese, nonostante ció resta una delle candidate alla dura lotta per la salvezza.

Promozione Girone B:

RIVASAMBA : Poco da dire sulla squadra con il miglior organico del campionato, un allenatore di spessore e una società solida. L’obiettivo stagionale è quello di arrivare primi ottenendo la promozione diretta in Eccellenza, nonostante la grande competitività del girone, che annovera squadre attrezzate e organizzate. Vincere comunque non è mai facile. Fino ad oggi la banda di Del Nero non sta deludendo le aspettative e ribadisco che, a mio parere, il Rivasamba è la squadra più forte del campionato.

REAL FIESCHI: Ad oggi la vera outsider del campionato. Quest’estate le molte voci negative attorno alla società del patron Levaggi facevano pensare ad un’annata difficile, oggi i risultati e le grandi prestazioni dicono tutt’altro. Con grande merito della società, l’11 titolare risulta essere molto competitivo , con un Gandolfo, giocatore sicuramente da categorie superiori, in piena forma nulla è impossibile.
Se non ci saranno infortuni e tenesse questa continuità di risultati, il Real Fieschi potrà rivelarsi la vera sorpresa del campionato.

GOLFO PRO RECCO CAMOGLI AVEGNO : la squadra di mister Foppiano mantiene per ora le attese, un buon organico, una struttura nuova e di livello ed il buon gioco stanno portando a risultati molto positivi.
Sicuramente può giocarsi qualcosa di importante.

CASARZA LIGURE: Un po’ di fatica nella prima parte di stagione. Anche questo campionato la salvezza sarà l’obiettivo da raggiungere. Penso che il Casarza abbia tutte le carte in regola per centrare l’obiettivo.

Prima Categoria girone B:

COGORNESE: Dopo una partenza difficile, la squadra di mister Padi si è ripresa con tre vittorie consecutive  di gran qualità come quella di domenica scorsa contro il Cogoleto. La Cogornese è una società che sta dimostrando che anche con investimenti minimi si può costruire una squadra coesa e unita per raggiungere gli obbiettivi fissati ad inizio campionato.

RAPID NOZAREGO : Alti e bassi nelle ultime giornate, ma si tratta di una squadra che ha giocatori che possono risolvere le partite da un momento all’altro e che non regala niente a nessuno, lotterà per ottenere una buona salvezza.

BORGO RAPALLO: Situazione un po’ più complicata per il Borgo che in questo momento occupa l’ultimo posto della classifica, ma nessun giudizio affrettato. L’impresa è dura e dovrà lottare per mantenere la categoria.

Prima Categoria girone C

CAPERANESE: Società seria con strutture decisamente da categorie superiori che ha investito molto e dopo che, nella stagione precedente non si sia raggiunta la promozione. Intendiamoci il campionato nel complesso è stato positivo ma le ambizioni erano altre. Quest’anno per l’organico che possiede e per il livello del girone ha il dovere di lottare per la vittoria del campionato e per la promozione nella categoria superiore, diversamente sarebbe un fallimento.

CALVARESE: Altra società ben strutturata dove mister Tassano lavora con serenità e riesce a trasmettere la sua idea di calcio ai  ragazzi. Il lavoro sta premiando la squadra che al momento si trova ai piani alti della classifica, il loro vuole essere un campionato tranquillo ma nel calcio mai dire mai: possibile sorpresa.

RUENTES 2010: La società Ruentina si è ripresa dalla scorsa brutta stagione e sta lavorando nella giusta direzione per ottenere una tranquilla salvezza.

Prima Categoria girone D

MONEGLIA: Data per spacciata da molti la squadra sta ottenendo punti importanti per raggiungere gli obiettivi stagionali. L’esperienza di un allenatore come Natalino Bottaro, grande colpo del direttore sportivo e del presidente, risulta essere determinante.

AURORA: Per ora leggermente sotto le aspettative la stagione della società Sestrina, che ha giocatori di livello superiori alla categoria e che non ha ancora trovato il giusto ritmo, sicuramente terminerà in posizioni nobili rispetto a quella occupata attualmente.