Un altro weekend calcistico è alle porte e, anche senza i due gironi genovesi della Seconda Categoria (quello chiavarese scenderà regolarmente in campo), non mancano le partite da non perdere assolutamente.

Si comincia subito col botto in Serie D, dove la 20ª giornata di campionato promette di riservare emozioni e colpi di scena a non finire. Il menu del giorno infatti propone addirittura un doppio piatto forte con Lecco-Casale e Sanremese-Savona. Se i lombardi dovessero sbancare anche questa, allora potrebbero davvero mettere una serissima ipoteca sul primo posto, legittimando ancor di più la loro fuga solitaria che già adesso li vede a +10 sulle tre inseguitrici. A maggior ragione se Sanremese e Savona dovessero annullarsi in un pareggio che non servirebbe a nessuna delle due. Come se tutto questo non bastasse, ecco anche spuntare un gustosissimo Ligorna-Inveruno, con le due squadre appaiate al quinto posto, entrambe a quota 30 punti. Mamma mia, che giornata!

A chi dice poi che il 17 porti sfortuna, consigliamo di andarsi a vedere il calendario della prossima giornata d’Eccellenza, la 17ª appunto. Di sicuro non porterà sfortuna agli appassionati di calcio dilettanti come noi, perché in arrivo c’è uno spettacolare Cairese-Rivarolese. Le due inseguitrici della capolista Genova Calcio non potranno fare troppi calcoli, visto che la squadra di Balboni marcia a ritmo spedito e domenica affronterà un Albenga reduce – è vero – da un finale di 2018 choc con 3 sconfitte di fila, ma anche da un inizio di 2019 positivo con il pareggio a reti bianche imposto domenica scorsa proprio alla Cairese. Occhio anche a Rapallo-Baiardo. I bianconeri si sono rafforzati molto sul mercato ma i neroverdi di Gianni Baldi sono ormai un ingranaggio ben oliato, che domenica ha sfiorato l’ennesima impresa di questo campionato contro il Finale, costringendo l’ennesima grande a sudare sette camicie per uscire dal campo indenne.

Turno vietato ai deboli di cuore anche in Promo A. La 17ª di campionato propone infatti la sfida al vertice fra Loanesi e Ospedaletti, seconda contro prima. Quattro punti soltanto separano le due contendenti, che arrivano a questo crocevia della stagione forti di due gran belle imprese: i ragazzi di mister Rivituso dal 5-4 in casa della Sestrese, gli Orange dal rivitalizzante 3-1 rifilato al Serra Riccò, dopo la sconfitta patita nell’ultima del 2018 contro il Legino. Antenne dritte anche su Taggia-Sestrese, però. I giallorossi vogliono provare a tutti i costi a inserirsi nei giochi che contano e i verdestellati vogliono assolutamente provare a rifarsi sotto dopo il passo falso di domenica scorsa.

Che questa sia una domenica decisiva per quasi tutti i tornei lo si era ormai capito ma, se qualcuno avesse nutrito ancora qualche dubbio, ecco arrivare la Promo B a metterci il carico da undici. Vi basta uno splendido Athletic Club-Rivasamba? Con il Real Fieschi di scena in casa del Borzoli a provare a sfruttare un turno sulla carta favorevole, per di più. Ecco… noi non aggiungiamo altro!

Giornata forse un po’ meno… scoppiettante in Prima A. Qui la sfida sicuramente più interessante ai fini della classifica è Camporosso-Quiliano. Le due squadre sono divise da 7 punti in classifica ma i padroni di casa non possono correre rischi se vogliono tenere il fiato sul collo di una Veloce che, dopo aver iniziato l’anno giocando a tennis contro il malcapitato Cervo 2016, domenica sfiderà l’Aurora. 

Giornata “di transizione” anche in Prima B, con molte sfide testa-coda che potrebbero contribuire ad allungare la classifica (o anche a rimescolarla, semmai!). Si torna a puntare forte, invece, in Prima C dove a tener banco sarà senza dubbio la partita Via dell’Acciaio-Caperanese. In altre situazioni avremmo detto che il Bogliasco se ne sarebbe stato alla finestra ma, dopo il pesante ko di domenica contro la Ruentes, la squadra di Guido Poggi non può permettersi altri passi falsi se vuole tenere a distanza le inseguitrici. E per chi volesse invece avventurarsi verso lidi più… balneari, ecco servito un altrettanto gustoso Sciarborasca-San Bernardino Solferino: tre punti in questa sfida potrebbero significare molto per entrambe, magari (perché no?) anche una candidatura fra le aspiranti regine.

Giornata senza particolari sussulti anche in Prima D, dove c’è da segnalare solo il fatto che le prime tre della classifica saranno tutte impegnate in trasferta.

E allora, non prendete impegni e tenetevi pronti. Ma soprattutto, restate collegati su Dilettantissimo per seguire i nostri LIVE di tutte le partite in programma nel weekend e poi, domenica sera a partire dalle 19, tutti sintonizzati su Telenord per una nuova, grande puntata della nostra trasmissione, condotta come sempre da Claudio Bianchi: grandi ospiti, tanti gol e tutti, ma proprio tutti, i numeri e le classifiche del calcio dilettanti. E soprattutto tutti i nostri filmati dai campi della Liguria.