Inedita decisione da parte della società IMPERIA che non esonera mister BUTTU ma lo solleva dall’incarico momentaneamente a causa del suo infortunio avvenuto in maniera particolare (Esultanza dopo il gol della vittoria dell’IMPERIA contro la Cairese) che ha procurato uno slogamento della caviglia oltre ad uno stiramento del bicipite femorale della gamba durante la partita che l’imperia ha giocato due domenica addietro.
Per una situazione gestionale la società ha deciso di sospenderlo per 30 giorni (che sono i giorni del referto medico) MIster Buttu al suo posto andrà a sedersi in panchina, momentaneamente, COLAVITO allenatore della leva 2003.

”Vorrei chiarire che non è un esonero, ma una decisione che era inevitabile prendere. Buttu non può allenare l’Imperia a causa del suo referto medico che gli impedisce di venire al campo dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00 orari in cui il mister deve stare in casa per eventuali controlli INPS. Come sapete noi ci alleniamo proprio nella fascia oraria Ore 17 ore 19 e non possiamo spostare gli allenamenti dopo le ore 20.00 perchè abbiamo il settore giovanile che si allena in quegli orari, mentre prima ( Dalle 15 alle 17) abbiamo 6 o 7 giocatori che lavorano e non potrebbero venire. Altresì risulta problematico la gestione domenicale visto che le partite si giocano alle 15 e finiscono alle 17. Specialmente in trasferta questo diventa un problema. Abbiamo visto la scorsa giornata contro la Genova Calcio, la sua assenza si è fatta sentire. Un conto è averlo in collegamento video telefonico con la possibilità di vedere la partita dallo schermo un’altra cosa è essere presenti e capire anche gli stati d’animo. Ripeto mister Buttu non è esonerato, ma sospeso in base al suo referto medico che ne impedisce la completa funzione.” Cosi il vice presidente dei Nero Azzurri RAMOINO.