Sono da sempre i due fiori all’occhiello del BAIARDO, due tra i tornei di calcio giovanile più datati ed illustri della nostra regione, l’ANGELO ROSSO e l’Internazionale CITTA’ di GENOVA.
ANGELO ROSSO. al via lunedì 11 aprile, la maratona calcistica si concluderà il 25 del suddetto mese. Giunto alla sua 43^ edizione, il super torneo prende il nome da un mitico allenatore dilettante degli anni Sessanta a Genova, il mister Angelo Rosso della Vecchia Fulgor Cavi, un team che si allenava e giocava le partite casalinghe al Baiardo. Il responsabile della scuola calcio dei “draghetti”, Guido Gardella ci spiega ai nostri microfoni: “Credo che esso sia uno dei tornei più importanti, imponenti e belli della nostra regione. Solo per dare qualche dato, all'”Angelo Rosso” partecipano 100 squadre, suddivisi in sette leve dai 2003 ai misti 2009-2010, sui campi ad 11 e a 5 del Baiardo. Inoltre saranno ben 230 le partite in totale, una grande maratona calcistica. Tra le altre, sono presenti anche un team giovanile del Genoa e due della Sampdoria”.
Accattivante la formula del torneo. Per le leve 2003 e 2004 ci saranno 4 gironi da tre squadre l’uno, poi andranno avanti le prime due, quindi si prevede quarti di finale, semifinali e atto conclusivo.
Per i Pulcini 2005 e 2006 in programma un cartellone con quattro gironi da quattro squadre l’uno. I Pulcini 2007 prevedono 4 gironi da 4 team l’uno. Saranno eliminate solo le ultime classificate di ciascun raggruppamento, le altre andranno a comporre gironi oro, argento e bronzo. 12 le squadre appartenenti alla categoria Piccoli Amici 2008, con 3 gironi da 4 squadre l’uno e anche in questo caso i team, a seconda del loro piazzamento, parteciperanno alla fase oro, argento e bronzo. Infine, i baby calciatori del 2009-2010 con 4 gironi da 4 squadre l’uno, con gironcini conclusivi anche per le squadre che si piazzeranno al quarto posto.

CITTA’ DI GENOVA. L’Internazionale Città di Genova tocca l’edizione numero 38 e si disputerà nel venerdì, sabato e domenica seguente al termine dell’Angelo Rosso. La manifestazione è riservata alla categoria GIOVANISSIMI REGIONALI FASCIA B leva 2002, ma solo i padroni di casa del Baiardo arriveranno con questa leva, in quanto tutti gli altri team, di assoluto blasone, sono professionisti e quindi scenderanno in campo con la leva 2003. Oltre ai “draghetti” neroverdi, ecco, il Genoa, la Sampdoria, il Torino, l’Atalanta, l’Entella, i cechi dello Sparta Praga e gli svizzeri del Bellinzona. La formula è la seguente: due gironi da quattro squadre, con semifinali incrociate e finalissime.