In testa alla classifica di Seconda Categoria girone D vi è una Burlando che mena le danze dalla prima giornata di campionato, con al passivo una sola sconfitta, maturata ad opera dell’Olimpia. Per il clan gialloblù parla il mister Zanichelli, una vera e propria istituzione, che da anni non allenava. Al suo attivo tantissimi campionati nella gloriosa Cosmos Usve, che giocava nel girone B di Prima Categoria nell’allora vecchio e polveroso “Taviani” di bavari, e una promozione in Prima Categoria con il San Desiderio, nell’anno che vinse anche la Coppa Liguria, una stagione magica per i gialloblù.
Ecco il “Zanichelli pensiero”: <Siamo partiti bene, è stata una sorpresa essere in testa alla classifica, in quanto la squadra era totalmente nuova. Abbiamo fatto una buona preparazione nella quale ci siamo conosciuti. Poi siamo partiti e abbiamo trovato la quadra su come stare in campo. Alcune partite le abbiamo vinte meritatamente, altre con un po’ di fortuna che nel calcio non guasta mai. Dove possiamo arrivare? Noi il nostro speriamo di farlo; se abbiamo la testa e la responsabilità di mantenere il primo posto, ce la facciamo. Comunque da gennaio sarà un altro campionato, in quanto ci sarà una squadra, il Mariscotti, che sarà fuori categoria. Poi, oltre a noi ci sono Masone e Bolzanetese, squadre di livello, possono ambire a fare bene. La “Bolza”, che affrontiamo domani, è una gran bella squadra. Il calcio va preso serenamente, noi ci impegneremo fino alla fine. Ad ora, ho un paio di giocatori infortunati (Raiteri, Rebolini e Fossa con vari problemini), ieri sera ci siamo allenati, domani valuterò dopo il loro riposo odierno>.