Una competizione fortemente voluta dal neo presidente della Divisione Calcio a 5 Andrea Montemurro, questa Coppa della Divisione che prende il via questa sera, presentando ben 128 squadre ai nastri di partenza. Una formula in tutto e per tutto simile alla Coppa di Lega inglese, nella quale le squadre di categoria inferiore hanno la possibilità di incrociare la strada con formazioni della massima serie. Alla Coppa infatti prendono parte tutte le squadre di A, A2 e B, con partite ad eliminazione diretta e da giocare in casa della formazione più bassa in classifica.

Per la Cdm Genova, l’avversario di stasera per il primo turno eliminatorio è il Città di Massa, un avversario che Stefano Pinto e i suoi ragazzi conosco bene visto che milita nello stesso girone di campionato, anche se le due squadre non si sono ancora incontrate. Lo faranno il prossimo 9 dicembre, quando la Cdm scenderà a Massa per la 10a giornata di campionato. Stasera però, alle 19.00 al palazzetto dello sport di Borzoli, le due squadre si daranno battaglia per conquistarsi un posto nel secondo turno della Coppa, dove incontreranno la vincente fra Olimpia Regium ed Imola.

Senza allungare troppo lo sguardo verso il futuro, però, questa competizione darà modo senz’altro a mister Pinto di dare spazio a qualcuno dei ragazzi che finora hanno trovato un po’ meno spazio in campionato, ma anche di testare la squadra in vista del big match di sabato al Paladiamante contro la capolista Olimpia Regium, ancora a punteggio pieno in campionato. Resta il fatto, comunque, che un eventuale passaggio del turno in Coppa permetterebbe alla Cdm di portare a Genova il lustro di una sfida di prestigio, prima contro una diretta concorrente nel campionato di B e poi, Olimpia permettendo ovviamente, di andare a sfidare qualche squadrone di categoria superiore, con tutto quello che ne deriverebbe in termini di visibilità per tutto il movimento futsal genovese.