Dopo la sconfitta di ieri contro NoName Nettuno, i ragazzi della Genova Beach Soccer mettono a segno un pronto riscatto, battendo per 5-3 il Licata e portando così a casa la loro prima vittoria nel campionato di Serie A.

Per proseguire al meglio il cammino in questa prima tappa di Viareggio, dopo il fantastico decimo posto in Coppa Italia ad Alghero e il ko per 5-2 patito nella prima giornata, alla squadra di mister Chicco Ragni serviva assolutamente una vittoria e così è stato.

Ma non è stata certo una passeggiata: la Gbs ha dovuto soffrire, stringere i denti e, pur non giocando il suo miglior beach, alla fine ha portato a casa quei tre punti che oggi erano indispensabili.

Partenza a razzo per i genovesi, che con Grosso e Grilli si portano sul doppio vantaggio. Nella ripresa, però, il Licata riesce a pareggiare i conti. Il 3-2 lo firma ancora Edo Grosso ma i siciliani non demordono e, prima del riposo, riportano la gara in parità.

Lo strappo decisivo della Gbs arriva nel terzo tempo, con l’uno-due di Napello e Raso per il 5-3 finale.

Una vittoria importante, che tutti i ragazzi della Genova Beach Soccer vogliono dedicare a Nicolò Rossetti, rimasto a casa a causa di un infortunio:

«Brutti, stanchi, nervosi. Ma oggi contava solo vincere! Per vivere questo momento, perché te lo meriti per quello che hai fatto in questi 6 anni!
La prima vittoria in serie A è tutta per te!!! #killer9 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿⚽🏖
🖋”I ragazzi della GBS»

E domani si torna in campo alle 20,30 per il super derby contro l’Entella Beach Soccer.