La sua “creatura” era stata la palestra di giornalismo di tante, tantissime firme che oggi lavorano in questo mondo. Ma non solo: Lino Di Vincenzo e il suo Minigoal, in 38 anni, erano riusciti a creare un vero e proprio appuntamento fisso per centinaia di migliaia di giovani calciatori che, su quelle colonne d’inchiostro, si sentivano un po’ già dei veri calciatori, con commenti, pagelle e classifiche.

La notizia della sua scomparsa ci ha colti di sorpresa, proprio nel bel mezzo delle feste natalizie e ci ha davvero rattristato molto. Anche chi scrive, per qualche anno, aveva avuto il piacere di conoscerlo, di lavorare per Minigoal e di apprezzare il lavoro e l’entusiasmo che lui e il figlio Gianni mettono ogni settimana in quello che fanno, mandando in stampa quella che da tutti i giovani sportivi liguri è considerata “La Gazzetta dello Sport del calcio giovanile”.

A tutti i colleghi di Minigoal, a Gianni e all’intera famiglia Di Vincenzo vanno le più sentite condoglianze della redazione di Dilettantissimo.