Pazienza ma soprattutto unione d’intenti e serenità. E’ questo quanto ha chiesto Denis Muca (nella foto con mister Buttu), main sponsor e collaboratore dell’Imperia, dopo la contestazione messa in atto ieri dagli Ultras Imperia, durante la gara di Coppa Italia vinta per 2-0 contro il Ventimiglia.

«Ho accettato di collaborare con la ASD Imperia conoscendo la situazione societaria con la tifoseria – ha detto Muca – Ieri è stata la prima giornata ufficiale di questa stagione e, secondo il mio punto di vista, abbiamo bisogno di rinforzi. Sicuramente arriveranno per rendere la squadra più competitiva e per rendere felici tutti noi, compresi gli imperiesi che amano questi colori. Non sono contento di quello che sta accadendo sugli spalti dello stadio, i tifosi dell’Imperia per me sono il dodicesimo uomo in campo e gli Ultras sono una delle cose più belle per la società però a mio parere dobbiamo partire da zero e dare fiducia a tutti quelli che fanno parte di questa società. Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte e centrare l’obiettivo, non facile, che tutti noi e voi sogniamo. L’unione fa la forza e per raggiungere il sogno che da tempo manca in questa città bisogna che ci sia serenità tra tutti noi».