Si surriscalda il mercato nel savonese. L’attaccante genovese Rosati (classe 1989), l’ultimo anno alla Cairese, dovrebbe restare in val Bormida, ai cugini del Bragno.

Da oggi l’Albenga inizierà a contattare i giocatori scritti sul proprio taccuino. Si parte con Federico Bogliolo dell’Andora, ma il giocatore ex Imperia ha già accettato le lusinghe del Ceriale. Mirko Antonelli, centrocampista classe 1985 l’ultima stagione a metà tra Loanesi e Pietra, ma anche ex Primavera di Genoa, Sampdoria e Torino, più Pontedecimo, Savona e Caperanese, non resterà a Pietra Ligure.
La Loanesi va sulla caccia dell’attaccante ’92 ex Primavera del Genoa Dentici, l’ultima annata all’Arenzano, autore di una stagione strepitosa, e del fantasista Guerrieri, classe 1989, anch’egli nell’ultima annata all’Arenzano.

Un po’ più a ponente c’è l’Imperia, che dovrà valutare tra ben tre portieri: il ’91 Trucco, titolare in questa stagione molto positiva, Todde ’97 che rientra dal prestito all’Andora e dalla Rappresentativa in Calabria, e Rinaldi ’98 dall’Argentina.

Un po’ più a levante, invece, il Certosa blinda il centrocampista Galluccio, classe 1997, ex Sestrese, dagli assalti di diversi team di Promozione, mentre il Ligorna si assicura il baby Bagnato, classe 1998, dall’Athletic Club Liberi, reduce dal torneo delle Rappresentative in Calabria, unico ’98 assieme all’altro albarino Boasi (portiere).