Il forte centrocampista imperiese, Nicholas Costantini, appena tesserato dalla ASD Imperia, sarà uno delle colonne centrali della squadra nero azzurra per la stagione a venire. Un ritorno importante che lancia un messaggio deciso e rassicurante per quel che riguarda la struttura collettiva dell’organico che la società sta attrezzando sotto la guida di un tecnico molto preparato come mister Pietro Buttu.

Di seguito le prime parole da giocatore dell’Imperia di Nicholas Costantini:

“Ho ricevuto alcune offerte ma ho preferito venire a Imperia per più ragioni, per la mia famiglia in primis e perchè vorrei fare qualcosa di importante con la maglia della mia città. Sinceramente non avrei scelto altre squadre in Eccellenza, ho preso questa decisione perchè per me Imperia è veramente casa mia, ho dato i miei primi calci al pallone nel “Ciccione” e tornare a giocarci adesso per me è significante.

Ai tifosi voglio dire che darò il massimo impegno. So che Imperia viene da anni non belli, per via della categoria, e so anche che l’attaccamento e l’amore per la maglia non è mai mancato. Per vincere c’è bisogno sicuramente del loro sostegno, di tutti i supporter e di una società forte. L’Imperia con l’Eccellenza centra poco deve stare almeno in serie D, mi piacerebbe tornarci con la maglia della mia città, conosco buona parte dei miei compagni e posso assicurare che anche per loro è così.

Sono felice di essere tornato, sono nato e cresciuto guardando mio padre giocare al “Ciccione” e questa è una motivazione in più per cercare di fare bene però c’è anche un minimo di pressione in questo. Ci tengo a fare bene, la mia unica parentesi a Imperia, nella stagione 2012/13, è da dimenticare per il risultato finale quindi ci terrei a cancellare quella parentesi per scriverne una più bella”.