Ecco tutte le decisioni del Giudice Sportivo in merito alle gare dell’ultimo turno di campionato in Eccellenza e Promozione:

ECCELLENZA

A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA di Euro 75,00 alla società BUSALLA CALCIO – Per il comportamento dei propri sostenitori i quali, nel corso della gara, apostrofavano reiteratamente l’arbitro con espressioni gravemente ingiuriose ed irriguardose.

AMMENDA di Euro 75,00 alla società MAGRA AZZURRI – Per il comportamento dei propri sostenitori i quali, per tutta la gara, rivolgevano alla terna espressioni gravemente ingiuriose e minacciose.

A CARICO DI ALLENATORI
MONTEFORTE LUCA (ALBISSOLA 2010) – Allontanto. SQUALIFICA 1 GARA

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
LETO DAVIDE (F.S. SESTRESE CALCIO 1919), MAMELI MATTEO (MAGRA AZZURRI), MICHI MATTEO (MAGRA AZZURRI), BAI BILAL (RIVASAMBA H.C.A.), PAOLETTI LORENZO (RIVASAMBA H.C.A.) – SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

BOCCARDO NICOLO (BUSALLA CALCIO), OTTOBONI GIACOMO (BUSALLA CALCIO), MASSARA EDOARDO (FOOTBALL GENOVA CALCIO), AMBROSINI ALESSANDRO (IMPERIA), BOZZINI ALESSANDRO (MOCONESI FONTANABUONA 92), TERRIBILE FRANCESCO (VALDIVARA 5 TERRE) – SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
MENCATELLI MASSIMO (MAGRA AZZURRI) – Al termine della gara, apostrofava l’arbitro con espressioni gravemente ingiuriose ed irriguardose, nonché gli rivolgeva espressioni blasfeme ed ai limiti della discriminazione. SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E

MUSETTI NICOLA (MAGRA AZZURRI) E RECCHIA ALESSIO (MAGRA AZZURRI) – Al termine della gara, apostrofava l’arbitro con espressione gravemente ingiuriose ed irriguardosa. SQUALIFICA PER DUE GARA/E

OTTOBONI GIACOMO (BUSALLA CALCIO), RIGGIO LUCA (FOOTBALL GENOVA CALCIO), YMERI ARTURO (IMPERIA), DAVICO TOMMASO (RAPALLO RUENTES 1914), DOMINICI ENRICO (VENTIMIGLIACALCIO) – SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

 

PROMOZIONE

A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA di Euro 200,00 alla società SAN DESIDERIO – Per non aver impedito, al 37’ p.t., che un sostenitore del sodalizio entrasse indebitamente nella zona degli spogliatoi ed ivi aggredisse fisicamente un tesserato della società ospite; nonché per il comportamento dei propri sostenitori sugli spalti i quali, per tutta la durata del s.t., rivolgevano ripetute espressioni gravemente ingiuriose ed irriguardose all’indirizzo della terna arbitrale.

AMMENDA di Euro 50,00 alla società LOANESI S.FRANCESCO – Per aver determinato un ritardo nell’inizio della gara.

A CARICO DIRIGENTI
CONTE STEFANO (CAMPOROSSO) – Allontanato. INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 30/ 3/2017

A CARICO DI MASSAGGIATORI
CAPURRO ANDREA (CAMPOMORONE SANT OLCESE) – Allontanato. SQUALIFICA. FINO AL 30/ 3/2017

A CARICO DI ALLENATORI
TOBIA FABIO (LEGINO 1910) – Allontanato al 45’ p.t. per proteste, alla notifica del provvedimento disciplinare apostrofava l’arbitro ed un assistente con plurime e reiterate espressioni gravemente minacciose ed irriguardose. Al termine del p.t., dopo essersi posizionato al di fuori del recinto di giuoco, rivolgeva alla terna, urlando, ulteriori frasi minacciose. Pertutta la durata del s.t., indirizzava all’arbitro frasi gravemente ingiuriose ed utilizzava, contestualmente, espressioni blasfeme. Al termine della gara, apostrofava la terna arbitrale con ulteriori locuzioni minacciose.  La sanzione deve essere applicata in misura superiore al minimo edittale, nel caso di specie, sia per la reiterazione delle condotte ingiuriose e minacciose perpetrate nei confronti della terna, e dell’arbitro in particolare, sia per il ripetuto utilizzo di espressioni blasfeme, sia per l’arco di tempo, in vero di notevole entità, in cui tale contegno è stato tenuto.  SQUALIFICA 6 GARE

CERVIA ANDREA (DON BOSCO SPEZIA CALCIO)  – Allontanato al 31’ p.t. per aver apostrofato l’arbitro con espressione ingiuriosa, alla notifica del provvedimento disciplinare si rifiutava di allontanarsi dal t.d.g. e rivolgeva ulteriori e ripetute locuzioni altamente offensive all’indirizzo del direttore di gara. Uscendo dal t.d.g. teneva, altresì, una condotta gravemente antisportiva. Durante l’intervallo, reiterava ulteriori epiteti gravemente ingiuriosi ed irriguardosi nei confronti dell’arbitro. La
sanzione deve essere determinata in misura superiore al minimo edittale per la reiterazione delle condotte offensive nei confronti del direttore di gara e per l’arco temporale, non contenuto, nel quale sono state perpetrate. SQUALIFICA 5 GARE

NARDI MIRCO (ORTONOVO CALCIO) e GOBBO MAURIZIO (PRAESE 1945) – Allontanati. SQUALIFICA 1 GARA

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
GATTULLI GIANLUCA (CERTOSA), GIORDANO RAFFAELE (DON BOSCO SPEZIA CALCIO), RAGUSEO GIUSEPPE (TAGGIA) – SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

VICALE LUCA (BORZOLI), PEREYRA JOSE FRANCISCO (CAIRESE), BALBO EMANUELE (CERIALE PROGETTO CALCIO), CARDETTI ALESSIO (FORZA E CORAGGIO), BALBI MATTIA (LEGINO 1910), PIAVE KEVIN (LOANESI S.FRANCESCO), PISTONE EMANUELE (PALLARE 67), BONDELLI MARCO (SAN CIPRIANO), SCIACCHETANO FEDERICO (SAN CIPRIANO) – SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
CARAGLIO NICHOLAS (SAN DESIDERIO) – SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (XV INFR)

REPETTO ALBERTO (GOLIARDICAPOLIS 1993) e BUCCHIERI GIUSEPPE (SAN DESIDERIO) – SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (X INFR)

PIOVESAN PIERLUIGI (BORZOLI), MAO MATTEO (BRAGNO), FERRARO CRISTIAN (CAIRESE), LETTIERI SIMONE (CAMPOROSSO), MUSUMARRA LUCA (CAMPOROSSO), ZITO FRANCESCO (CAMPOROSSO), NICOLINI ANDREA (DON BOSCO SPEZIA CALCIO), CASTAGNA GIOVANNI MARIA (LITTLE CLUB G.MORA), CARUBINI LEANDRO IGNACIO (LOANESI S.FRANCESCO), ROVERE EDOARDO (PIETRA LIGURE 1956), BREMA DANIELE (RONCHESE 1916), DONATI FRANCO (SAN CIPRIANO), BIGNAMI CALY (SAN DESIDERIO), SARDU MATTIA (SERRA RICCO 1971) – SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)