Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, Leandro Alfonso (ma per tutti Leandrinho) è un giocatore della Cdm Genova. L’italo-brasiliano classe ’86 arriva in biancoblù dopo l’esperienza con Milano C5 e, insieme ad Eriel Pizetta, rappresenta la vera grande novità per la squadra del presidente Matteo Fortuna.

«Leandrinho rappresenta il nostro investimento più importante – commenta proprio il numero uno della Cdm – Siamo però sicuri che ci permetterà di compiere quel salto di qualità necessario per poter affrontare al meglio una categoria molto difficile come l’A2».

«Leandrinho è il tassello che cercavamo per la nostra squadra – gli fa eco mister Michele Lombardo – specialmente per il modo di giocare che ho io in mente, senza punti di riferimento. Lui è un giocatore che ti crea superiorità numerica, visto che in A2 il modo di giocare di tutte le altre squadre sarà completamente diverso dalla serie B. Lui è quello che può spaccarti la partita in due, saltando sistematicamente l’avversario nell’uno contro uno. In più è un giocatore veloce e dotato di un buon tiro».

A questo punto il mercato in entrata della formazione genovese dovrebbe essere chiuso, anche se c’è da scommettere che Michele Lombardo e Mino Paoletti staranno alla finestra e con le antenne ben dritte in caso di eventuali occasionissime.